13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 31, 2020
Home Cronaca/Politica Paolo Bampo (Pab): "In tempi di crisi meglio i piccoli lavori che...

Paolo Bampo (Pab): “In tempi di crisi meglio i piccoli lavori che i grandi interventi”

Tra i molti lavori in progetto o in attuazione sul territorio provinciale rientrano la variante di Feltre (commissionata dalla Provincia)  e la galleria di Col Cavalier (commissionata da Provincia di Belluno e Comune di Belluno). Quasi tutti gli altri lavori sono commissionati da Anas o Regione Veneto o altro.
A suo tempo il Movimento politico che rappresento propose che i grandi lavori venissero sospesi almeno sino alla soluzione della grave crisi in atto. Chiedevamo che gli stanziamenti per tali lavori venissero dirottati su piccoli lavori  quali recuperi, messe in sicurezza, adeguamenti strutturali, abbattimenti di barriere architettoniche, contributi in conto interesse per ristrutturazioni o per l’acquisizione di sistemi ecologici e di risparmio energetico e quant’altro potesse avere una ricaduta più diffusa, diversificata ed immediata sul territorio e sul tessuto economico locale, sia da un punto di vista sociale e sia occupazionale.
Tale scelta avrebbe infatti garantito lavoro a decine e decine di imprese bellunesi oggi in difficoltà e sicurezza lavorativa a centinaia di lavoratori a rischio di perdita del proprio posto.
Prendiamo atto che si è deciso altrimenti, ma invitiamo le S.V. ill.me a porre in atto ogni possibile iniziativa (anche contrattuale) affinchè le Ditte aggiudicatrici di incarichi o appalti si adoperino perché almeno le maestranze addette ai lavori su indicati, siano reperite tra gli ormai molti disoccupati della nostra Provincia.
Auspico che tale richiesta di particolare attenzione possa essere accolta in quanto, ad esempio, rammento che, a prescindere da ogni spirito polemico, nei recenti adeguamenti strutturali del ponte degli Alpini in Belluno e, probabilmente,  in altri cantieri provinciali, le ditte interessate ai lavori, oltre a non essere state scelte tra quelle bellunesi, pur “incassando” soldi bellunesi, non impiegavano neppure un solo lavoratore della nostra Provincia.
Certo di trovare in Voi la dovuta sensibilità, porgo distinti saluti.
PaoloBampo                                                                                                                                                                                           Partito Bellunese – PAB (Provincia Autonoma Belluno)

Share
- Advertisment -

Popolari

Massaro e Perenzin sollecitano Zaia: «Asili nido ancora fermi. Vogliamo riaprirli, la Regione si decida»

  Appello dei sindaci bellunesi alla Regione Veneto affinché provveda alla riapertura degli asili nido: l'ordinanza regionale n. 50 dello scorso 23 maggio - che...

Escursionista si perde nella nebbia

Ponte nelle Alpi (BL), 31 - 05 - 20    Alle 11.15 circa la Centrale del 118 è stata contattata per avere informazioni da...

On line il sito dell’Associazione proprietari Nevegal. Progetti per rendere vivibile il Colle tutto l’anno

Il Covid-19 non ha fermato l’Associazione proprietari Nevegal che in questi mesi ha realizzato un sito internet www.associazioneproprietarinevegal.it e condiviso idee e progetti con...

Auronzo. La giunta mette a disposizione 500mila euro del Fondo Comuni Confinanti per l’emergenza covid-19

La giunta comunale di Auronzo di Cadore ha convocato in Sala consiliare i presidenti delle Regole, dell’Ente Cooperativo, del Consorzio Turistico, dello Iat, del...
Share