Friday, 20 September 2019 - 14:01
direttore responsabile Roberto De Nart

La “Fameja dei Zatèr e Menadàs de la Piave” di Codissago, ha partecipato al XVII° incontro Internazionale degli Zattieri che si è svolto a Borgo Sacco

Giu 29th, 2010 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

La “Fameja dei Zatèr e Menadàs de la Piave” di Codissago, ha partecipato con il ruolo che gli compete in campo Internazionale, al XVII° incontro Internazionale degli Zattieri che si è svolto a Borgo Sacco (Rovereto-Trento) dal 10 al 13 giugno 2010.

Giovedì 10 giugno, c’è stata l’accoglienza e l’accreditamento di tutte le
delegazioni degli Zattieri proveniente da tutta Europa, consegna del materiale per
l’associazione Internazionale degli Zattieri e cena di benvenuto presso la Manifattura
Tabacchi. Venerdìì’ 11 giugno nel primo mattino, smistamento dei vari gruppi e dei
rappresentanti delle varie associazioni partecipanti all’assemblea generale annua,
riuniti presso il Museo Civico di Rovereto, per discutere i 10 punti all’ordine del giorno
(per gli Zattieri de la Piave delegati Arnaldo e Giovanni Olivier Castaldi e Andrea
Losso componente del Direttivo Internazionale). Erano presenti 25 associazioni su 38
attuali in rappresentanza di 9 paesi Europei (Austria, Francia, Germania, Spagna,
Finlandia, Slovenia, Lettonia, Polonia e Italia), i quali hanno ricevuto il saluto dal
Presidente Internazionale, il Catalano Àngel Portet, che ha verificato il quorum e la
designazione del segretario generale della seduta. Dopo il saluto e il ringraziamento
agli organizzatori, è stato approvato il protocollo dell’assemblea precedente svoltasi
nel 2009 a Ulanòw in Polonia. Al punto 3 del O.d.G., il Presidente ha relazionato il
suo mandato dei 4 anni precedenti felice di aver raggiunto gli obiettivi raggiunti, di
aver portato l’associazione Internazionale ad alti livelli e aver aumentato il numero dei
soci con l’inserimento di altre associazioni. Ha posto l’accento sul nostro sito Web e
Facebook per sentirsi più vicini; ha riproposto il simposio in un punto strategico in
Europa, dove tutti gli Zattieri si possano incontrare senza difficoltà, per avere più
facilmente contatti che tutt’ora esistono per le distanze tra associazioni (il prossimo
anno l’assemblea generale si svolgerà a Brema in Germania). Nel chiedere e
riproporre il Catalano Firmi Tormo quale segretario generale, porta a conoscenza i
lavori del volume sul trasporto e zatterraggio Europeo coordinato dal prof.
SEVERINO PALLARUELO, nel quale saranno descritte tutte le tecniche per
l’abbattimento dei tronchi, la fluitazione e il trasporto via fluviale, nelle diverse Regioni
Europee. Se ci sarà l’intesa e l’aiuto di tutti, il volume sarà pubblicato entro ottobre
2010. Viene confermato l’aiuto per la pubblicazione e il proponimento che questa
associazione Internazionale diventi patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Dopo la
relazione del tesoriere e dei revisori dei conti, viene discusso e approvato
all’unanimità, l’inserimento di una nuova associazione che ha sede nella Città
Tedesca di Wolfrahausen. Sono stati elencati i paesi che fino adesso hanno ottenuto
dall’organo Internazionale il riconoscimento di “Paesi degli Zattieri” con due nuove
richieste.

Share

Comments are closed.