13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Prima Pagina Alleghe è pronta ad accogliere i ciclisti della Transalp.In gruppo anche le...

Alleghe è pronta ad accogliere i ciclisti della Transalp.In gruppo anche le coppie del Team Dolomiti Stars-Castelli

Continuano gli appuntamenti con il grande ciclismo dell’estate 2010. Tutto è pronto ad Alleghe per accogliere la carovana della Tour Transalp in arrivo domani, mercoledì 30 giugno. A fare da sfondo all’arrivo della 4a frazione della corsa a tappe tedesca partita domenica da Mittenwald in Germania, aperta ad amatori e professionisti, ci saranno le bellissime sponde del Lago di Alleghe.
L’arrivo sul lungo lago delle prime coppie provenienti da San Vigilio di Marebbe è previsto a partire dalle ore 12.30, ma gli arrivi poi si susseguiranno per tutta la giornata. 129 i km in programma per 3349 mt di dislivello, con il gruppo che affronterà nell’ordine i passi Gardena, Sella, Pordoi, Falzarego e Giau, un verro tappone dolomitico degno del Giro d’Italia nel cuore delle Dolomiti Unesco. Nel tratto tra Selva di Cadore e Alleghe la strada resterà chiusa al traffico solamente per circa un’ora, tra le 12.50 e le 13.50, quindi agli automobilisti si richiede solo un po’ di pazienza, poi i corridori dovranno attenersi alle norme del codice della strada.
Amici e parenti attendono anche l’arrivo ad Alleghe delle coppie di casa del Team Dolomiti Stars Castelli che schierano Diego Riva con Mauro Cervo e Giovanni Vizzardi con Gianni De Michiel. I quattro moschettieri bellunesi non sono in gruppo solo per vivere questa avventura ma anche come “ambasciatori”, lungo le strade e il percorso della Transalp, del territorio e dell’offerta turistica di Dolomiti Stars.
Dolomiti Stars rinnova e rinsalda la partnership con gli organizzatori tedeschi di questo importante evento sportivo internazionale che ogni anno porta la Tour Transalp, la gara su strada, o la sorella Bike Transalp, la versione in mountain bike, a fare tappa in una delle località del consorzio turistico dell’alto agordino.
La colorata carovana della Transalp invaderà pacificamente la località turistica che sorge ai piedi del Civetta, molti corridori alloggeranno presso le strutture alberghiere del paese e delle aree limitrofe e, come vuole da sempre la tradizione della Transalp, per i corridori che vorranno ci sarà il Camp allestito presso gli spazi della scuola elementare di Alleghe dove i ciclisti più eroici potranno trovare riparo per la notte dormendo in sacco a pelo. Pasta party del mercoledì e colazione del giovedì mattina verranno invece serviti presso il Palaghiaccio, mentre presso l’Alleghe Funivie il parcheggio verrà riservato ai camper dei team e verrà allestito anche il deposito custodito delle biciclette.
Giovedì mattina alle ore 9.00 il gruppo ripartirà da Alleghe, scenderà verso Cencenighe e da qui inizierà la salita verso Falcade e il Passo San Pellegrino per lasciare la Provincia di Belluno alla volta di un altro lago Kaltern, Caldaro, in Provincia di Bolzano. La corsa proseguirà poi fino al traguardo finale di Arco dopo 780 km  e oltre 19 mila metri di dislivello.

Share
- Advertisment -

Popolari

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...
Share