Sunday, 15 September 2019 - 22:28
direttore responsabile Roberto De Nart

Venduta la statua di Arnaldo Pomodoro? No, solo spostata per la manutenzione della piattaforma in legno che la sostiene

Giu 10th, 2010 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Cronaca/Politica, Prima Pagina

Quando alle 11 di ieri (giovedì 10) mattina la gente che passeggiava sul Liston di Piazza dei Martiri (Belluno) ha visto la gru sollevare il cono in bronzo di tre metri realizzato nel 1999 dal famoso scultore Arnaldo Pomodoro, il pensiero è volato immediatamente alla proposta di alienazione dello scorso settembre del consigliere Francesco La Grua, presidente della I^ commissione del Comune di Belluno. Che con un emendamento al bilancio aveva ipotizzato la vendita a un prezzo base di 270mila euro per far fronte alle esigenze del Comune. “Ha senso che la città paghi un mutuo, compreso di interessi annui per circa 10mila euro, per questa statua?” si chiedeva La Grua nella sua proposta. Dopo alcuni minuti di perplessità, tuttavia, l’enigma è stato risolto. Si trattava solo dell’intervento di manutenzione della piattaforma in legno sulla quale era appoggiata la statua. Le tavole in legno presentavano segni di cedimento e quindi, per la sicurezza del manufatto, si è reso necessario l’intervento.

Share
Tags: ,

One comment
Leave a comment »

  1. La statua è stupenda. Perchè oltre al mantenimento della struttura portante non si mette anche un minimo cartello dignitoso di identificazione della stessa, dell’artista e di chi la ha acquistata
    Dio mio una statua del Pomodoro e sembra essere una qualsiasi opera moderna messa li…
    G.