Friday, 20 September 2019 - 13:51
direttore responsabile Roberto De Nart

Il Gruppo Melograno inizia il secondo anno di vita

Giu 7th, 2010 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni

Riprende l’attività del gruppo di incontro Melograno. Il gruppo ha l’obiettivo di accogliere persone che sono state coinvolte in  esperienze di dolore lasciato da un lutto improvviso, come può essere un suicidio o una morte improvvisa e prematura. Il gruppo è condotto dalla dott.ssa Gianelda Ferro Catello e si svolgerà ogni mercoledì sera dalle 20.00 alle 22.00 presso il Consultorio UCIMPEM in Via Flavio Ostilio, 6 a Belluno. La partecipazione è libera e gratuita, è garantita la confidenzialità e l’anonimato. Prima di accedere al gruppo è previsto un incontro di conoscenza con la dott.ssa Catello, che risponde al n. 334 3471883. Attraverso il gruppo i partecipanti potranno condividere situazioni dolorose e difficili così da sentirsi ed essere insieme nell’affrontare una delle questioni più difficili, come appunto il lutto per la perdita di una persona cara. Quando la perdita è provocata da una morte improvvisa o da un suicidio, chi resta si trova a fare i conti con vissuti molto difficili, dolorosi e pesanti, uno dei modi per alleviare il cuore da tanto peso è quello di poter condividere e assieme affrontare un dolore grande. Dopo il primo anno di sperimentazione del gruppo, con esito positivo, gli Enti che hanno collaborato al progetto hanno deciso di dare continuità all’iniziativa anche per l’anno 2010. Il gruppo è stato organizzato nell’ambito del progetto “Suicidio, meglio la vita!” co-finanziato dal Centro di Servizio per il Volontariato della Provincia di Belluno, è gestito dal Centro Italiano di Solidarietà di Belluno onlus, ed ha la collaborazione dell’Ulss n° 1 di Belluno (Dipartimento di Salute Mentale e Dipartimento per le Dipendenze), A.I.T.Sa.M. di Belluno, Diocesi di Belluno e Feltre, Comune di Belluno, Ufficio VIII – Ufficio Scolastico di Belluno, Consultorio Familiare UCIPEM di Belluno, Servizi Monteserva Società Cooperativa Sociale e Fondazione Progetto Uomo onlus.

Share
Tags:

Comments are closed.