Friday, 20 September 2019 - 13:52
direttore responsabile Roberto De Nart

Mtb Alpago Trophy 2010, la firma di Zampese

Giu 5th, 2010 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero

Sono stati oltre 200 gli atleti delle categorie amatoriali che oggi a Chies d’Alpago hanno dato vita alla prima giornata dell’ , vera e propria “full-immersion” di mountain bike proposta dall’Mtb Chies. Si è corso in una situazione climatica ottimale, esattamente l’opposto di quella che fu lo scorso anno quando più che gare di mountain bike, le diverse prove sembravano prove …acquatiche, vista la pioggia torrenziale che caratterizzò quell’ “invernale” week-end di giugno. I primi a prendere il via sono stati gli atleti delle categorie Master 3, 4,5 e 6 dove ha imporsi sono stati rispettivamente Nereo Canale, Roberto Pesavento, Michele Feltre, Gianalberto Dal Zotto. La seconda tranche di gare ha visto protagonisti gli Elite Sport, i Master 1 e 2,oltre alle donne.A mettere tutti d’accordo ci ha pensato Fabio Zampese che si è imposto con autorevolezza, relegando il piazzato, Daniele Valente, a quasi un minuto e mezzo. Vittoria di Zampese, dunque, tra gli Elite, e successi di Mauro Rampin tra i Master 1, Olves Savaris tra i Master 2, e Marika Covre tra le Donne. Da rilevare che le prove di oggi hanno assegnato punti per la Serenissima Veneto Cup, circuito che raggruppa le più importanti manifestazioni regionali offroad.

Le classifiche.
Elite Sport: 1. Fabio Zampese (Bike Pro Action) 1h03’23”3; 2. Daniele Valente (Team Rodesco) a 1’23”; 3. Alessandro Scotti (Racing Rosola Bike) a 1’43”2; 4. Prakash Argani (L’Arcobaleno Carraro) a 3’24”2; 5. Bostjan Hribovsec (Calcit Bike Team) a 4’49”5.
Master 1: 1. Mauro Rampin (Scavezzon) 1h05’29”8; 2. Nicola Terrin (Spezzotto) a 1”7; 3. Federico Ciani (Ciclisti Caprivesi) a 28”; 4. Ivan Galante (Bike Tribe Salgareda) a 2’18”6; 5. Stefano Lazzari (Mtb Iseo) a 3’13”4.
Master 2: 1. Olves Savaris (Pedali di Marca) 1h05’56”3; 2. Alessio Illi (Pedali di Marca) a 5”6; 3. Marco Agricola (Adv Corratec) a 1’21”8; 4. Luca Zanandrea (Scavezzon) a 2’17”9; 5. Alessandro Ingenito (Playlife) a 3’28”.
Master 3: 1. Nereo Canale (Scavezzon) 1h05’42”8; 2. Antonio Tasca (Bike Pro Action) a 1’25”4; 3. Paolo Alverà (Cicli Olympia) a 3’49”7; 4. Marco Castrignanò (Vivibike) a 4’20”4; 5. Sergio Pellizzer (Scavezzon) a 5’58”. 
Master 4: 1. Roberto Pesavento (Scavezzon) 1h08’43”3; 2. Moreno Bianco (Playlife) a 2’22”5; 3. Flavio Zoppas (Vimotorsport) a 4’20”4; 4. Mario Fabrinetti (Victoria bike) a 5’28”1; 5. Paolo Vanni (Gebi) a 6’37”2.
Master 5: 1. Michele Feltre (Miane bike) 1h12’18”3; 2. Aldo Mares (Sc Alpago Girelli) a 3’18”3; 3. Daniele Formenton (Pedali di Marca) a 3’24”4; 4. Ruggero Miano (Pedali di Marca) a 6’21”6; 5. Walter Moro (Leones Treviso) a 7’18”8.
Master 6+: 1. Gianalberto Dal Zotto (Bandizol) 1h18’57”9; 2. Adriano Da Lio (Pedali di Marca) a 53”2; 2. Giovanni Parro (Cimetta Comprex) a 5’17”2; 3. Erminio Bolognesi (Bike club 2000) a 11’30”; 5. Paolo Donato (Adventure & Bike) a 2 giri).
Donne Amatori: 1. Marika Covre (Vivibike) 55’30”2; 2. Paola Maniago (Acido Lattico) a 1’06”4; 3. Romina Ciprian (Playlife) a 2’26”3; 4. Giuliana Massarotto (Pedali di Marca) a 5’11”5; 5. Ilaria Savaris (Dolomiteam) a 6’20”4.
Domani spazio agli “Internazionali d’Italia”, con al via atleti di 15 nazioni e molti dei big azzurri. Le gare inizieranno alle 9 con le categorie giovanili, per proseguire alle 11.30 e poi alle 14 con  le categorie internazionali (Elite, Under23 e Junior, sia maschili che femminili). Alle 16 la chiusura della due giorni di “full immersion” con la mountain bike sarà affidata a “Saranno Campioni”, circuito che il comitato di Belluno della Federazione ciclistica italiana ha creato per promuove lo sport della bicicletta tra gli Under 12. L’appuntamento di Lamosano sarà dedicato alla memoria di Benito Saviane, grande appassionato delle montagne e del suo Alpago.
Per approfondimenti www.mtbalpago.it

Share
Tags:

Comments are closed.