13.9 C
Belluno
sabato, Maggio 30, 2020
Home Cronaca/Politica Cortina 2015, Toscani: “Esito incerto, ma siamo in gioco”

Cortina 2015, Toscani: “Esito incerto, ma siamo in gioco”

Dichiarazioni poco rassicuranti quelle rilasciate oggi dal consigliere regionale Matteo Toscani da Antalya in Turchia, dove è stata presentata ufficialmente la candidatura di Cortina per i mondiali di sci alpino del 2015. “L’esito del pronunciamento della Federazione internazionale è incerto: ci troviamo a competere con due località rinomate e due progetti importanti e condivisi, già presentati ben più di due volte. Ma Cortina ha comunque tutte le carte in regola per poter organizzare l’evento nel 2015, e fino a giovedì pomeriggio lottiamo ad armi pari”. E’ il commento del vicepresidente del Consiglio Regionale Matteo Toscani all’odierna presentazione ad Antalya del progetto di Cortina per i Mondiali di sci alpino del 2015. Toscani ha assistito all’illustrazione della candidatura di fronte alla commissione FIS assieme all’assessore provinciale bellunese Lorenza De Kunovich, ai rappresentanti del Comune ampezzano, a sportivi e a membri del comitato organizzatore. A presentare il progetto, il presidente onorario del Comitato Paolo Scaroni (vicentino, amministratore delegato di Eni), il presidente della FISI Gianni Morzenti, la sciatrice Wendi Siorpaes. Pochissimo il tempo a disposizione, ma sufficiente comunque a tracciare le linee programmatiche che Cortina ha intenzione di mettere in pista per l’evento, capace di catalizzare 650mila spettatori sulla rinomata località ampezzana. “Non ci facciamo illusioni – dichiara Toscani – ma Cortina si è presentata alla pari delle altre due località, ed abbiamo la serenità di chi ha lavorato seriamente a livello organizzativo e promozionale, lavorando su una candidatura innovativa e di certo all’altezza del grande richiamo dell’evento. Se giovedì non riceveremo il risultato sperato, l’impegno resta per proseguire il percorso, se possibile migliorandolo nei punti che saranno eventualmente ritenuti carenti, in vista dei mondiali del 2017”. Nell’occasione della presentazione di oggi, Toscani (che ad Antalya rappresentava la Regione), ha consegnato a Scaroni, a Morzenti e alla Siorpaes il simbolo del Leone di San Marco come ringraziamento per l’impegno profuso e il sostegno ottenuto dalla candidatura di Cortina a tutti i livelli (non ultimi quello di Zaia e di Berlusconi).   Nella foto: Matteo Toscani, Wendi Siorpaes e Paolo Scaroni

Share
- Advertisment -

Popolari

Zaia anticipa il governo e allenta la morsa. Mascherine solo al chiuso. Ecco la nuova ordinanza in vigore da lunedì 1° giugno

Con ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020, in vigore da lunedì 1° giugno, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia ha modificato...

Assessore d’Emilia ai commercianti del centro: «Disponibili a sostenere il Consorzio con Distretto del Commercio. Ci dicano le loro priorità»

«Siamo pronti a venire incontro alle necessità dei commercianti del Consorzio Centro Storico, basta che ci indichino le loro priorità e lavoreremo all'interno del...

Rigenerazione del Parco fluviale di Lambioi. Frison: “Ok da Roma alla modifica del progetto”

Via libera da Roma alla modifica del progetto di rigenerazione urbana del Parco di Lambioi: è infatti arrivata la tanto attesa nota del segretario...

Il Lago di Santa Croce è pronto per la stagione 2020. Strutture rinnovate e protocolli di sicurezza per accogliere turisti e visitatori 

L’Alpago non rinuncia al proprio lago e, anzi, rilancia un’offerta turistica e sportiva che potrebbe vedere nella stagione alle porte un’occasione per certi versi...
Share