13.9 C
Belluno
giovedì, Aprile 9, 2020
Home Cronaca/Politica Referendum contro il nucleare, la privatizzazione dell'acqua e il leggitimo impedimento. 2...

Referendum contro il nucleare, la privatizzazione dell’acqua e il leggitimo impedimento. 2 giugno d-day, giorno della democrazia

“Il prossimo mercoledì 2 giugno, l’Italia dei Valori promuoverà il ‘D-Day’: la giornata della democrazia. Sarà un appuntamento speciale all’interno della campagna referendaria promossa dall’IdV contro la privatizzazione dell’acqua, il nucleare e il legittimo impedimento”. Lo afferma il Presidente dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro. “Una giornata volta a rilanciare l’importanza della partecipazione attiva – aggiunge –  che vedrà i cittadini protagonisti. Centomila firme in un solo giorno: questo il traguardo da raggiungere. Saranno mille i gazebo dell’IdV sparsi su tutto il territorio nazionale dove sar&ag rave; possibile aderire alla raccolta firme. Il sito www.trereferendum.it contiene tutte le informazioni utili e l’elenco dei punti di ritrovo per dare il proprio sostegno”. “I cittadini – conclude il leader dell’IdV- potranno così dare un segnale forte e chiaro a questo esecutivo irresponsabile che continua a calpestare la Res pubblica con leggi scandalose e volte a tutelare gli interessi della casta e dei furbetti del quartierino”.Anche a Belluno, mercoledì 2 giugno, IdV ha organizzato banchetti e gazebo per il “D-Day”. Ecco dove si può firmare per i 3 referendum:
Provincia di Belluno:
mercato settimanale, Agordo, dalle ore 8.00 alle 12.30
centro storico, Ponte nelle Alpi, dalle ore 9.00 alle 12.30
spiaggia del lago di Santa Croce, Farra d’Alpago, dalle ore 14.30 alle 19.00

- Advertisment -

Popolari

#iorestoacasa ma supporto le attività locali. Un sito per le consegne a domicilio in Provincia di Belluno

Lo scopo del sito consegneadomiciliobelluno.it si spiega già dal nome: un luogo dove raccogliere gratuitamente tutte le attività che consegnano a domicilio in provincia...

Piccole imprese artigiane. De Carlo concorda con Confartigianato: “Concedere loro di riaprire è l’unica possibilità per non farle morire”

“Fermo restando la priorità di tutelare la salute di tutti e di adeguarsi alla normativa anti Covid-19, non si può non ascoltare l’appello accorato...

Comparto moda in ginocchio. Zampieri: “Protraendosi l’emergenza, il calo può arrivare anche a -50%”

Questa crisi è planetaria e, dopo quella petrolifera del 1973, sta mettendo in ginocchio l’intero sistema economico, sul fronte della domanda e dell’offerta, ed...

Confronto Stato – Comuni. Massaro: «5 miliardi al più presto ai comuni italiani. Senza fondi, chiudiamo i servizi»

Il presidente nazionale di Anci, Antonio Decaro, e dell'Unione Province Italiane, Michele de Pascale, hanno abbandonato ieri la Conferenza unificata convocata dal Ministro per...