13.9 C
Belluno
sabato, Aprile 4, 2020

Rifiuti: aumentano i controlli e fioccano le multe

Visti i crescenti “conferimenti selvaggi” nelle aree ecologiche cittadine, Bellunum ha dovuto intensificare i controlli tramite i suoi accertatori ambientali. E in questi giorni alcuni trasgressori sono stati individuati e sanzionati. Secondo l’Amministratore Unico di Bellunum, Ermanno Gaspari, “L’ottimo comportamento della stragrande maggioranza dei cittadini rischia di essere vanificato dalla trasgressione di pochi, che causano enormi costi di rimozione dei rifiuti e di perdita di differenziata, oltre a deturpare il decoro urbano”. “Ci auguriamo” – prosegue – “che i molti bellunesi virtuosi e stanchi di pagare la maleducazione di una minoranza possano darci una mano ad individuare chi non ne vuol sapere di seguire le regole: a volte basta una telefonata, che ci consenta di intervenire in tempo”. Nelle sole giornate di lunedì e martedì sono state ben sei le sanzioni verbalizzate, oltre all’apertura di alcune procedure di accertamento, tutt’ora in corso. La sanzione non è la strada principale voluta da questa Amministrazione per ottenere sempre migliori risultati per l’ambiente e per i costi del servizio, ma a volte sembra purtroppo l’unico modo per raddrizzare comportamenti davvero inaccettabili. La società Bellunum controlla costantemente i vari servizi per organizzare il potenziamento di quelli che in alcune aree ecologiche possono risultare insufficienti. Si ricorda che in ogni caso è vietato lasciare rifiuti a terra, anche se differenziati, a fianco delle campane o dei contenitori stradali.

Share
- Advertisment -

Popolari

Cassazione: no al riconoscimento del neonato a coppia di mamme gay

Niente riconoscimento per la coppia di mamme gay del figlio concepito all’estero con la fecondazione assistita ma nato in Italia. Lo ha stabilito la Corte...

Videoconferenza della Prefettura. Massima attenzione agli spostamenti, sospesi gli allenamenti degli atleti, restrizioni ai mercati

Si è tenuta oggi pomeriggio, in videoconferenza, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, con...

Belluno: Buoni spesa, 264 richieste nella prima giornata. Ricevute domande per oltre 40mila euro

Sono state 264 le richieste di accesso ai buoni spesa arrivate al Comune di Belluno nella prima giornata. Di queste, 225 sono state compilate online,...

Controlli agli spostamenti. L’appello di De Carlo a Prefettura e Questura: “Contrastare l’arrivo di turisti delle seconde case”

“Non vogliamo che il desiderio di ritrovarsi con la famiglia a Pasqua e di farsi una bella escursione sulle Dolomiti a Pasquetta rovinino un...
Share