Tuesday, 22 October 2019 - 23:16
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Scuola, fa discutere la proposta dell’apertura il 30 settembre

Mag 24th, 2010 | By | Category: Prima Pagina, Scuola

“Ancora una volta una proposta nata da noi diventa occasione di dibattito nazionale”. Commenta così Elena Donazzan, assessore all’istruzione, formazione e lavoro del Veneto, l’apertura del ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini al posticipo dell’inizio scolastico al 30 settembre.  “Sull’apertura dell’anno scolastico – dichiara il consigliere regionale e capogruppo Pdl Dario Bond – la cosa più sensata da fare è quella di dare alle Regioni la possibilità di gestire i calendari scolastici nel modo più flessibile secondo le esigenze e le opportunità locali. E’ vero che là dove il turismo è trainante per l’economia possono essere utili alcune settimane di settembre in più per gli operatori, ma è anche vero che questo guadagno da una parte si può rivelare un costo per le famiglie. Famiglie dove entrambi i genitori lavorano, infatti, si troverebbero ad essere costrette a rivolgersi a servizi dispendiosi e di babysitteraggio per i figli. Esigenza che, comunque, si ripercuoterebbe sui Comuni. La normativa europea impone un minimo di giorni di scuola non solo a noi italiani, ma appunto a tutti gli europei e forse sarebbe più opportuno cercare di coordinare i calendari scolastici tra paesi europei visto che in alcuni di questi si torna a scuola, addirittura, già a metà agosto”.

Share
Tags:

Comments are closed.