13.9 C
Belluno
sabato, Aprile 4, 2020

Vicenda Marangoni. De Gan: “Una tappa del percorso, non l’arrivo”

Stefano De Gan assessore provinciale
Stefano De Gan assessore provinciale

“Ringrazio il Ministro Maurizio Sacconi ed il funzionario ministeriale Giuseppe Mastropietro per l’impegno e la coerenza dimostrata nell’aver mantenuto fede agli impegni assunti nei confronti dei lavoratori della Marangoni”. Così l’assessore provinciale alle Politiche del Lavoro sulla vicenda dell’azienda Marangoni.
“Ringrazio altresì tutti gli amministratori, i politici e le parti sociali del Bellunese per aver sempre sostenuto, nelle varie sedi, le istanze dei lavoratori della Marangoni – ha detto l’assessore – . Un ringraziamento particolare va anche alla Cgil, per il ruolo di “postino” avuto nel notificare la firma del documento, sulla quale io non ho mai nutrito dubbi e ho cercato di comunicare certezze e sicurezza a tutti i lavoratori che ho incontrato”. De Gan ha spiegato come “questo non è il punto di arrivo della vicenda Marangoni, ma rappresenta una tappa del percorso che dovrà portare il maggior numero possibile di lavoratori a trovare la possibilità di realizzare il proprio progetto di vita, attingendo le risorse economiche dal lavoro, dipendente o autonomo esso sia”. “L’attenzione della Provincia non viene meno ora, ma – anzi – continuerà fino a quando non verrà raggiunto l’obiettivo – ha spiegato ancora De Gan – . A tal proposito, rinnovo l’invito alle aziende che in questi giorni manifestano la necessità di nuove assunzioni ad attingere anche a questi lavoratori e a non dimenticarsi di loro”. “I servizi per l’impiego della provincia sono al servizio di queste aziende e dei lavoratori, proprio al fine di favorire l’incontro fra domanda e offerta – ha concluso De Gan – . Se riuscissimo a evitare gli errori del passato, quando arrivavano lavoratori da fuori provincia a discapito dei bellunesi disoccupati, sarebbe un successo per tutto il nostro territorio”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Cassazione: no al riconoscimento del neonato a coppia di mamme gay

Niente riconoscimento per la coppia di mamme gay del figlio concepito all’estero con la fecondazione assistita ma nato in Italia. Lo ha stabilito la Corte...

Videoconferenza della Prefettura. Massima attenzione agli spostamenti, sospesi gli allenamenti degli atleti, restrizioni ai mercati

Si è tenuta oggi pomeriggio, in videoconferenza, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, con...

Belluno: Buoni spesa, 264 richieste nella prima giornata. Ricevute domande per oltre 40mila euro

Sono state 264 le richieste di accesso ai buoni spesa arrivate al Comune di Belluno nella prima giornata. Di queste, 225 sono state compilate online,...

Controlli agli spostamenti. L’appello di De Carlo a Prefettura e Questura: “Contrastare l’arrivo di turisti delle seconde case”

“Non vogliamo che il desiderio di ritrovarsi con la famiglia a Pasqua e di farsi una bella escursione sulle Dolomiti a Pasquetta rovinino un...
Share