13.9 C
Belluno
sabato, Aprile 4, 2020

Nuovi interventi sulle strade storiche della provincia di Belluno

Palazzo Piloni sede della Provincia
Palazzo Piloni sede della Provincia

Nuove opere di manutenzione straordinaria per alcune delle strade storiche che attraversano la provincia di Belluno. Un primo lavoro consiste nel rifacimento di un muro di sostegno e nella sostituzione delle barriere di sicurezza, lungo la provinciale n° 35, nella zona di Laste, in Comune di Rocca Pietore. L’importo complessivo dell’intervento è di € 36.000. Un secondo intervento prevede la demolizione dell’esistente barriera lungo la strada provinciale n° 3 che tocca la località Piani del Comune di Gosaldo. A quest’opera si aggiunge la realizzazione di un cordolo e la posa di una nuova barriera di protezione; nei pressi di Valchesina, invece, verrà ricostruito un muro. I cantieri per queste opere, sia a Gosaldo che a Rivamente Agordino costeranno circa sessantamila euro. Ultimo intervento è quello che realizzerà dei lavori di risanamento e consolidamento di un tratto di muro di sottoscarpa e del versante di monte sulla s.p. n° 29 a Col Falcon in Comune di Sovramonte. Qui l’importo complessivo dell’intervento è di € 42.000.

Share
- Advertisment -

Popolari

Cassazione: no al riconoscimento del neonato a coppia di mamme gay

Niente riconoscimento per la coppia di mamme gay del figlio concepito all’estero con la fecondazione assistita ma nato in Italia. Lo ha stabilito la Corte...

Videoconferenza della Prefettura. Massima attenzione agli spostamenti, sospesi gli allenamenti degli atleti, restrizioni ai mercati

Si è tenuta oggi pomeriggio, in videoconferenza, una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto, Adriana Cogode, con...

Belluno: Buoni spesa, 264 richieste nella prima giornata. Ricevute domande per oltre 40mila euro

Sono state 264 le richieste di accesso ai buoni spesa arrivate al Comune di Belluno nella prima giornata. Di queste, 225 sono state compilate online,...

Controlli agli spostamenti. L’appello di De Carlo a Prefettura e Questura: “Contrastare l’arrivo di turisti delle seconde case”

“Non vogliamo che il desiderio di ritrovarsi con la famiglia a Pasqua e di farsi una bella escursione sulle Dolomiti a Pasquetta rovinino un...
Share