Monday, 21 October 2019 - 10:23
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Domenica ritorna la Festa dei Cortivi a Cirvoi

Mag 14th, 2010 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Tutto in un giorno: domenica ritorna la Festa dei Cortivi di Cirvoi, un evento ormai alla sua settima edizione che, mai come quest’anno, sorprenderà in positivo i suoi ospiti con una variegata offerta di spettacoli, musica, artigianato, e arte. L’inizio sarà affidato all’intervento itinerante dei Musici del gruppo Sbandieratori di Feltre e, a seguire, la soprano A. Mella e la pianista D. Dametto che apriranno la festa nella piazza del paese.
Il matinée nel cortile dei Paze proporrà “Echi dal Novecento” – poesia e musica di autori contemporanei a cura di A. Capraro , B. Salerno, E. Olivo, C. Vendrasco , C. Capraro, F. Verrastro.
Gli amanti della musica non avranno che l’imbarazzo della scelta: folk italiano e internazionale, rock, pop, jazz, nei vari cortili (Al Tei, Belavì, Just fun quartet, Mora Mora, Proagner, Sempre Verdi, Tacca Banda). Da segnalare che l’esibizione del gruppo Al Tei si tiene in un cortivo piano  espressamente per favorire il ballo.
Il cabaret è affidato all’Allegra Compagnia di Castion, che non farà mancare anche le canzoni.
Un’attenzione particolare è riservato come sempre ai bambini, che potranno esercitarsi nell’arte di fare il pane, nel cortivo dei Masi, dove accanto a vari artigiani, ci sarà la tradizionale Pesca di beneficienza che raccoglie i fondi necessari a continuare l’adozione a distanza di un bambino keniano.
Sempre per gli ospiti più giovani, alle 15, in Piazza, si esibirà il Clown Polenta.
Tra tradizione ed innovazione, artigiani e artisti coloreranno il paese in ogni angolo. Ricordiamo tra gli altri le Officine Informali, gruppo di scultori della scuola di Mario Scalco.
Momenti artistici ai Paze, dove nel primo pomeriggio ci sarà la performance “Fuori luogo. Invasioni espressive dissonanti” con giovani artisti che nella loro arte uniscono musica, danza e scultura.
Fra le varie novità di questa edizione:  giri in calesse, trainato da cavalli da Portin   a N’anta de Cal.
Al termine della festa, la danza del ventre con il “Sole d’Oriente” a cura della scuola di danza del ventre di Feltre.
E per finire in bellezza, chi vuole continuare il divertimento nella serata, da Giusi, nel bar cooperativa, si esibirà la cantante Arianna.
Molte altre offerte creative nei cortivi e, come sempre, tutti avranno modo di percepire per un giorno quello spirito di collaborazione e di accoglienza che permette a Cirvoi di mobilitarsi con entusiasmo attorno a questo evento con lo scopo di far conoscere, tra le altre cose, angoli veramente suggestivi di un paese un po’ speciale…

Share
Tags: ,

Comments are closed.