Monday, 21 October 2019 - 10:06
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Approvato il disegno di legge forestale, ora il provvedimento passa in Commissione

Mag 11th, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

La Giunta regionale, su proposta dell’Assessore all’Ambiente, Maurizio Conte, ha approvato il Disegno di Legge denominato “Legge forestale regionale”. Il provvedimento, che ora passa all’esame della competente Commissione consiliare, si incentra sul tema della gestione forestale sostenibile, con la volontà di incentivare l’ammodernamento del settore attraverso la promozione della pianificazione delle attività di ricerca e di sperimentazione, e della certificazione. A questo scopo verrà istituito un fondo forestale di rotazione e verrà dato sostegno al miglioramento dei boschi esistenti, alla realizzazione e manutenzione della viabilità, alla valorizzazione delle risorse boschive e dei pascoli e per l’impianto di nuovi boschi, specie in zona di pianura. L’impianto della nuova normativa risponde agli impegni assunti dall’Italia a livello internazionale e comunitario e in questa logica consente alla Regione di promuovere accordi e intese istituzionali in materia forestale sia con altre Regioni italiane, sia con regioni e stati esteri. Tra le novità vi è la semplificazione dell’iter burocratico per la nuova definizione di bosco con lo scopo di agevolare la ripresa delle attività agricole e imprenditoriali. Previsti, inoltre, il sostegno alla certificazione forestale per favorire e garantire una migliore e più corretta gestione del processo produttivo del legname; l’istituzione del Registro regionale dei crediti di carbonio e la promozione degli acquisti verdi nella Pubblica Amministrazione; l’individuazione e valorizzazione dei boschi di particolare interesse per età, forme, dimensioni o ubicazione, oltre che per ragioni storiche, paesaggistiche e culturali. “Si tratta – precisa l’Assessore Conte – di un provvedimento, che, oltre a regolamentare la gestione delle foreste con una particolare attenzione all’aspetto della sostenibilità, si rivolge alle problematiche della montagna e del territorio montano, con la nuova consapevolezza  e responsabilità amministrativa finalizzata a garantire nel tempo la durata dei valori di specificità, tradizione e cultura che legano le comunità montane al loro territorio, caratterizzato proprio dalla presenza di boschi e foreste”.

Share
Tags: ,

Comments are closed.