Tuesday, 22 October 2019 - 15:53
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

A bocca aperta, il 28 maggio una cena alla scoperta delle meraviglie artistiche e gastronomiche bellunesi

Mag 11th, 2010 | By | Category: Pausa Caffè, Società, Associazioni, Istituzioni

La gastronomia bellunese continua a dare prova di qualità eccellenti. Lo testimoniano i tanti riconoscimenti ottenuti, così come le rassegne dedicate che vedono chef e locali della provincia riscuotere apprezzamenti importanti ai più diversi livelli. L’eccellenza dolomitica salirà in passerella, il prossimo 28 maggio, per un un’occasione davvero speciale, non tanto per celebrare sé stessa quanto per (ri)scoprire sapori locali, nuovi e antichi. Con una fantasia del tutto particolare, i piaceri del palato saranno abbinati alle bellezze dell’arte. E’ questo, infatti, quanto proporrà – Cena errante tra i tesori nascosti di Belluno, iniziativa allestita grazie alla sinergia fra Comune di Belluno, Ascom, Gruppo dei Ristoratori Dolomiti Belluno, Consorzio Belluno Centro Storico e Club Papillon di Belluno. Si tratta di una cena itinerante e in piedi, con una portata per ogni tappa del percorso, dall’aperitivo al dolce. Con uno sguardo nuovo, all’interno del centro storico della Città di Belluno, si potranno ammirare il Seminario Gregoriano, il Campanile della Cattedrale, Piazza delle Erbe, il Palazzo della Prefettura e l’antico Torrione medievale. Ogni piatto sarà accompagnato dalla descrizione del luogo in cui verrà servito. Gli alunni della Scuola di Musica Miari renderanno più suggestivo il percorso con il loro accompagnamento musicale. Il soprano Adriana Goncalves Moreira allieterà i partecipanti con il suo canto lirico. Non mancherà, naturalmente, il vino, Docg e Doc di alcuni produttori dell’Altamarca Trevigiana: dalle bollicine del Prosecco ai vini rossi tranquilli del Montello e dei Colli Asolani. Gran cerimoniere della serata sarà Paolo Massobrio, giornalista enogastronomico autore di numerosi libri e pubblicazioni sul tema del gusto e fondatore del Club Papillon, associazione nazionale che conta oltre 6 mila soci e oltre 50 sedi sparse in Italia, di cui una anche a Belluno.

Share
Tags: ,

Comments are closed.