Saturday, 20 July 2019 - 01:18

Veicoli d’interesse storico collezionistico: con il nuovo decreto si potranno immatricolare anche i mezzi di origine sconosciuta, come avviene in Germania

Mag 6th, 2010 | By | Category: Prima Pagina, Società, Associazioni, Istituzioni, Sport, tempo libero

Buone notizie per i collezionisti di veicoli storici. E’ stato pubblicato il decreto ministeriale del 17.12.2009 (G.U. n.65 del 19/03/2010 S.O. n.55) che prevede la possibilità di immatricolare i veicoli cessati dalla circolazione, quindi privi di targhe o di origine sconosciuta. Si tratta di un’importante innovazione, perché fino ad oggi era impossibile targare un’auto o una moto storica priva di targhe e documenti se non si conosceva la provenienza, ossia il numero di targa. Oggi si introduce per la prima volta la possibilità di riammissione alla circolazione di veicoli di “origine sconosciouta”. Come avviene da tempo in Germania, dunque, lo Stato dà fiducia al cittadino, consendo di autocertificare la circostanza del rinvenimento del veicolo. Un atto di civiltà che spazza via finalmente quei pericolosissimi stratagemmi cui ricorrevano i collezionisti, con clonazione di telai per dimostrare una targa di provenienza a loro sconosciuta.

Share
Tags: ,

Comments are closed.