Saturday, 24 February 2018 - 06:31

A Jessica Boscheratto la fascia di Miss Paradiso. Seconda classificata la bellunese Ludovica Da Canal

Apr 27th, 2010 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Jessica Boscheratto 20enne di Pieve di Soligo (Treviso) ha conquistato la fascia di Miss Wella “Paradiso” (nella foto a lato). Il concorso, valido per la 71ma edizione di Miss Italia, si è tenuto sabato sera alla Discoteca Paradiso di Sedico (BL). Jessica, che è del segno della vergine, è alta 1.80, capelli biondi e occhi castani, di professione estetista. Si definisce simpatica, generosa e sincera. Gli sport che preferisce sono il calcio e il ciclismo, la sua squadra del cuore è la Juve. La sua ambizione è diventare una modella. In seconda posizione si è piazzata Ludovica Da Canal, 20 enne di , alta 1.74, del segno del toro che studia “formazione e sviluppo delle risorse umane”. A Ludovica, che si definisce determinata, riflessiva e paziente, è andata la fascia di Miss Bellezza Rocchetta. A Deborah Bon di Mestre (VE) è stata assegnata invece la fascia “Miss Wella IIIa classificata”. Deborah, che è alta 1.70 e ha i capelli castani e gli occhi nocciola, studia al Liceo Scientifico e si presenta con tre aggettivi: dolce, testarda e solare. Teresa De Lazer di Sedico (BL) si è piazzata in quarta posizione ed ha vinto la fascia MissPeugeot. Teresa ha 23 anni, è alta 1.74, capelli castani e occhi marroni, fa l’impiegata. Le concorrenti in gara sono sfilate davanti alla giuria ed al numeroso pubblico prima in abito nero e successivamente con il body da gara della Wella. Le prime classificate accederanno di diritto alle finali regionali e alla finalissima di agosto in cui verrà eletta Miss Italia Veneto 2010. Le ragazze, di età compresa tra i 17 e i 26 anni, che volessero iscriversi per partecipare alle prossime edizioni, possono farlo gratuitamente andando sul sito www.missitalia.rai.it oppure telefonando allo 049 8705522 o inviando un sms al 335 1462053.

Share
Tags:

2 comments
Leave a comment »

  1. Ma anche BellunoPress si presta a queste sciocchezze di news, che non fanno altro che umiliare le donne e rifarsi ai soliti e oramai logori stereotipi? Delusione.

  2. Comprendiamo l’osservazione del nostro lettore, ma un quotidiano on line non ha la pretesa né vuol essere un circolo culturale e comunque il concorso di bellezza con il marchio Miss Italia, piaccia o no, è oramai un pezzo di storia dell’Italia, anche prima che arrivasse il “berlusconismo”

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.