Monday, 20 August 2018 - 11:33

Belluno, salvezza conquistata a Villorba

Apr 26th, 2010 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Pausa Caffè

Il Top Team ha raggiunto la salvezza a due turni dal termine del campionato di B2. La terza stagione nella categoria nazionale dà il suo verdetto all’indomani della bella vittoria conquistata dalla squadra di coach Lucchetta a Carità di Villorba. Una vittoria raggiunta al tie-break grazie a una prova tutta carattere, condita dai 43 punti del tandem Robazza-Benazzi. Policart Padova non fa punti a Porcia, così le bellunesi diventano irraggiungibili in virtù delle 13 partite vinte (le padovane sono a 10 vittorie). La travagliata stagione gialloblu, costellata di infortuni e problemi fisici, trova dunque un epilogo positivo. Rimangono due partite da giocare. La prossima a sabato 1 maggio alle 21, ma al Palasport “De Mas” anziché alla Spes Arena, impegnata da uno spettacolo. L’ultima di campionato vedrà il Top Team a Polesella (sabato 8 maggio ore 20.30).

La cronaca della partita di sabato. Inizia meglio il Villorba (3-0). Benazzi prende per mano il Top Team che passa a condurre 6-7. Le locali rispondono chiudendo avanti al primo break. Un ace di Robazza porta al 9-12. E’ Benazzi ad avere il braccio più efficace e Martinuzzo chiude sul 13-16 con una fast difesa male da Villorba. Le trevigiane pareggiano a 18, ma le gialloblu sono brave a rimettersi in corsa e conquistare la palla set del 21-24. Villorba ne annulla 2 e poi con un ace porta il set ai vantaggi. Chiude Vidal con un secondo tocco (24-26). Il secondo set inizia equilibrato, poi Villorba ingrana la marcia giusta e stacca le bellunesi sull’11-6. Non c’è partita in questo set e l’allenatore gialloblu da spazio alle giovani Zanatta, Visentin e Lucchetta. Chiudono due ace 25-12. Nel terzo set Belluno è più presente. Il primo time-out tecnico si chiude sul 6-8, ma Villorba torna a condurre. Il punto del 10 pari arriva da Robazza dopo uno scambio infinito che infiamma il palasport. Due errori ospiti portano al 16-14. Villorba tiene il vantaggio di due punti fino al 21-19. Poi Vidal e Benazzi trovano la parità. Un muro della schiacciatrice emiliana porta in vantaggio le bellunesi 24-23. Si va ancora ai vantaggi. Chiudono un ace di Bernardi e un muro di Martinuzzo. Al primo time-out del quarto set Villorba conduce 8-6 e poi si porta sul +5. La reazione ospite stavolta arriva subito e Belluno accorcia. La parallela di Benazzi accompagna al 17-15. Parità a 18 con Robazza. Poi. Villorba infila un parziale di 5-0. A questo punto è facile chiudere 25-19. Nel tie-break parte meglio la squadra di casa, ma Favaro pareggia 3-3. Si cambia campo sull’8-6. Ace di Martinuzzo e mani-fuori di Benazzi e il Top Team torna a condurre 8-10. Benazzi dal 12-12 da spettacolo conquistando la palla match (12-14). Villorba recupera ancora. Chiudono Robazza e Martinuzzo (14-16).

MARCHIOL VILLORBA – TOP TEAM BELLUNO 2-3
(24-26, 25-12, 25-27, 25-19, 14-16)
VILLORBA: carraro, Pollon, Moras, Guidi, Tomasetti, Del Popolo, Cavallin, Casulli, Granello, Giazzon, Bellotto, Elia, Gobbo, Genovese, Buso. All. Arena.
BELLUNO: Robazza 18, Bernardi 11, Vidal 7, Favaro 6, Martinuzzo 14, Zanatta L, Benazzi 25, Lucchetta 1, Zanco, Visentin 1, Alessandra Zanatta. All. Lucchetta.
Arbitri: Bridda e Parisatto.

Share
Tags:

Comments are closed.