13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 28, 2020
Home Cronaca/Politica La Corte dei conti di Venezia bacchetta l'amministrazione provinciale per aver...

La Corte dei conti di Venezia bacchetta l’amministrazione provinciale per aver vissuto alla giornata, senza pensare al medio e lungo termine

«Non può condividersi l’impostazione di bilancio di previsione 2009/2011, volta a garantire il rispetto del patto (di stabilità, ndr) soltanto con riferimento al bilancio annuale e non anche al bilancio pluriennale. […] Un tale approccio, concretandosi nella mera riproduzione di andamenti passati, integra una sostanziale abdicazione della funzione programmatori che, per contro, costituisce l’essenza del bilancio pluriennale la quale, pertanto, si impone all’Ente in tale sede». Parole come pietre, pronunciate dalla Corte dei Conti di Venezia, alle quali il presidente della Provinvua Bottacin aggiunge quanto segue «Nel nostro operare, stiamo ancora facendo i conti con ben 102 milioni di euro da dover trovare per poter mettere a norma le strutture scolastiche. Nonostante ciò, c’è chi si fregia di aver organizzato mostre che hanno lasciato oltre 40 milioni di residui passivi (cioè debiti da pagare) per le casse della Provincia». «Spiace infine constatare – conclude Bottacin alzando il tiro – che quegli accordi che fanno giungere milioni e milioni alla nostra terra vengano considerati “al ribasso” da parte di chi ha sempre portato a casa un unico risultato: zero»

 

Share
- Advertisment -

Popolari

Domenica Giornata del sollievo 2020. Il Covid non ferma le cure palliative

In occasione della giornata nazionale del Sollievo, indetta a livello nazionale per il 31 maggio 2020, l’Ulss Dolomiti, diffonde i dati sulle attività delle...

Confcommercio. Soddisfazione per le misure di sostegno delle attività commerciali approvate dal Comune di Feltre

La Consulta Confcommercio della città di Feltre ha appreso con soddisfazione che nell’ultimo Consiglio comunale di maggio sono stati approvati importanti aiuti per le...

Next Generation Ue. Dorfmann: “15 miliardi per lo sviluppo rurale”

Si chiama “Next Generation EU” il pacchetto da 750 miliardi di euro presentato dalla Commissione Europea per sostenere la ripartenza degli Stati membri dopo...

Donne impresa guarda al post covid. Martina Gennari: “Sono le donne a pagare i costi della pandemia”

La conciliazione casa-lavoro è da sempre un tema fondamentale per gli artigiani, che spesso non riescono a distinguere tra vita domestica e vita lavorativa....
Share