Monday, 10 December 2018 - 17:14

Aggiungi un posto a tavola, anzi no!

Apr 19th, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

Al banchetto di Palazzo Balbi domani a mezzogiorno, saranno seduti i dodici commensali e il capotavola. Fuori della porta rimarrà a scodinzolare il , una particolare razza che vive nelle zone alpine e prealpine selezionata in questi ultimi anni che obbedisce sempre e comunque al padrone anche quando viene bastonata, e se ne sta lì buono in attesa dell’osso. L’unica incognita è su quanta polpa verrà lasciata intorno a quell’osso.

Stiamo parlando, ovviamente, di quello che succederà domani a Venezia, alla prima seduta della giunta regionale, nel corso della quale verranno ufficializzate le deleghe agli assessori. Per far star zitto il “pastore bellunese” e tutti i “randagi” che disturbano la quiete un assessoratino virtuale è probabile che arrivi. Senza portafogli, ovviamente. Senza diritto di voto. Senza tutto quello di cui dispongono i 12 commensali “togati”. Ma è sempre meno di niente. Anche perché, se chi si è sempre dichiarato interprete e difensore del territorio non si è lamentato (l’unica protestina sottovoce se l’è lasciata sfuggire Bottacin… speriamo per lui che non si sappia troppo in giro), non sarà certo Venezia a rivedere le sue posizioni. E comunque, tra un paio di mesi, il branco di “pastori bellunesi” sarà docile come sempre. Anche con ossi senza polpa. “Paroni a casa nostra”… leghisti bellunesi, se ci siete battete un colpo!

Share
Tags: ,

Comments are closed.