Friday, 18 October 2019 - 11:41
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Zoppas Industries Conegliano: ultima sconfitta, si volta pagina

Mar 28th, 2010 | By | Category: Pausa Caffè, Sport, tempo libero

L’ultima vittoria rimane quella con Piacenza all’ultima partita del girone d’andata. La ha perso anche l’ultima gara stagionale proprio con la formazione di Caprara. In tre set il Piacenza fa suo il confronto tra le due squadre che salutano la categoria. Nonostante tutto, una trentina di tifosi gialloblu hanno seguito la squadra al Palasport Franzanti e hanno continuato a sostenerla durante tutto l’incontro. L’impegno solidale del rosa non manca: è la giornata della campagna Adoces per la sensibilizzazione alla donazione del sangue cordonale, campagna che ha visto protagoniste come testimonial anche Manzano, Sangiuliano e Marcon. Chiusa la stagione sportiva, per la Spes si apre il tempo dei progetti per il futuro. Ne parla il presidente Giovanni Lucchetta rispondendo alle domande dei tifosi in un video che sarà pubblicato da domani sui canali web tv e social network del club.

Pavan e Dall’Ora aprono il match. Martinuzzo mura Beier per il 5 pari. Piacenza si stacca e Beier può siglare il +3 dal servizio. Ghisellini insiste con il primo tempo e Wilson accorcia sul 12-10. Jerkov da seconda linea piazza il 14-10 e si va al secondo time-out tecnico con Piacenza avanti di 5 punti. Pavan e Brakocevic da seconda linea vanno a segno, ma Conegliano paga sbavature in ricezione e lascia campo alle locali. Chiude il set la lunga Kajalina (204 centimetri) 25-17.

Nel secondo set Piacenza inizia meglio e conduce sul 9-6, ma Brakocevic con una parallela e un muro su Jerkov rimette in pista le venete (11 pari). Un attacco lungo della croata vale il vantaggio ospite. Entra Benazzi che difende e aiuta Marcon a mettere giù la palla del 15-16. Tre errori veneti e un ace di Borrelli portano Piacenza sul 21-16 e anche il secondo set prende una piega negativa per le gialloblù. Il parziale è di 9 a 1 per le piacentine, gli ingressi di Sangiuliano e Do Carmo non cambiano l’inerzia e il punteggio di fine set eguaglia quello del primo.

Le pantere sono sotto di due set, ma i tifosi non smettono di cantare e suonare confermandosi come i migliori interpreti della stagione coneglianese. Intanto Marcon prova a ripagarli con la schiacciata del 3-5, ma Piacenza risponde per le rime e rimane in scia. Due errori piacentini in attacco valgono però l’allungo ospite: 4-8 alla prima pausa del terzo set. Brakocevic infila due punti e il vantaggio si allarga (7-12), costringendo Caprara a chiamare time-out. Do Carmo e Marcon vanno a punto e la seconda frazione dice massimo vantaggio Zoppas: 9-16. Martinuzzo mura Borrelli stoppando la rimonta piacentina (13-17). Brakocevic evita l’aggancio e l’ace di Marcon  vale il nuovo +3.  Do Carmo non mura e viene murata due volte: sorpasso Piacenza (22-21). Rimedia Brakocevic, ma le locali capitalizzano con Dall’Ora la prima palla match chiudendo 25-22.

 

REBECCHILUPA PIACENZA – ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO 3-0
(25-17, 25-17, 25-22)
REBECCHILUPA: Nicolini 2, Rondon 3, Jerkov 9, Dall’Ora 16, Borrelli 8, Beier 12, Croce L, Mazzocchi L, Kajalina 1, Kaczor 1, Petrucci, Katic, Wensink 5. All. Caprara.
ZOPPAS: Ghisellini 1, Pavan 6, Wilson 7, Brakocevic 13, Marcon 7, Martinuzzo 2, Rossetto L, Do Carmo 4, Sangiuliano, Benazzi. Non entrata: Daminato. All. Lucchetta.
ARBITRI:
NOTE: durata set  22′, 24′, 24′, totale 1h e 10′. Rebecchilupa: attacco 40/94 (43%), ricezione 70% (perfetta 46%), muri 12, ace 5, battute sbagliate 4; errori 14; Zoppas: attacco 29/88 (33%), ricezione 70% (perfetta 47%), muri 7, ace 4, battute sbagliate 6, errori 18. Punti totali 75-56.

Share
Tags: ,

Comments are closed.