Tuesday, 23 July 2019 - 05:02

Più di 5 milioni di euro per le aree sciabili

Mar 26th, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

«Tutte le società impiantistiche e gli enti pubblici che hanno presentato la domanda per l’assegnazione di contributi per migliorare, sostituire o realizzare ex novo impianti di risalita sono entrati in graduatoria e possono accedere ai finanziamenti. Finalmente, dopo 17 anni, il Piano neve è operativo».  Oscar De Bona, assessore regionale ai Trasporti a fune, è contento per questo risultato che favorisce le cosiddette “aree sciabili di interesse locale” del Veneto e riferisce che la somma messa a disposizione ammonta a  5.297.839,57 euro.   «Sono particolarmente soddisfatto – sottolinea l’esponente veneto – che i colleghi di giunta abbiano accolto la mia proposta tesa a incentivare l’ammodernamento delle piste da sci e dei sistemi di risalita e di innevamento programmato. E’ mia ferma convinzione infatti, che attraverso il sostegno economico degli operatori del settore che intendono investire sull’impiantistica per lo sviluppo del turismo invernale, ma anche estivo, si favorisca quell’economia diffusa che è il motore della montagna e che la rende appetibile sia per chi vi soggiorna e sia per chi ne è residente».  Questi i soggetti beneficiari di contributi per l’impiantistica:
Col di Lana spa 417.000 mila euro per la sostituzione della seggiovia Campolongo- Monte Cherz; Alleghe Funivie spa € 750 mila per realizzare la cabinovia Piani di Pezzè-Col dei Baldi; Falcade Col Margherita spa € 86.341,68 per la revisione della seggiovia Le Buse-Laresei; Sofma spa di Arabba € 241.658,32 più € 508.341,68 per realizzare la seggiovia Carpazza; Seggiovie Valzoldana spa € 156.603,83 per la revisione della cabinovia Pecol-Pian del Crep; Misurina neve srl € 48.750,00 per la revisione della seggiovia Misurina-Col de Varda; Nuovi impianti sportivi srl di Belluno € 55.222,50 per la revisione della seggiovia Col dei Pez-Faverghera; Fiorentini Folgaria spa € 750 mila per realizzare la seggiovia Val delle Lanze – Costa d’Agra; Melette 2000 srl € 337.500,00 per realizzare la seggiovia Fontanello-Tre Pali; Sciovie Santa Fosca srl  € 125.700 per la sostituzione della sciovia Santa Fosca; Sciovie Forcella Aurine €  12.527,36 per l’ammodernamento della sciovia Celi; Impianti Score srl  € 33.700 per realizzare un nastro; Cima Larici srl € 150 mila per la sostituzione della sciovia Asiago; Comprensorio Kaberlaba srl € 23.022,64 più € 5.477,36 per la revisione della sciovia Kaberlaba Est; Comune di Lusiana € 20.978,40 per la revisione della seggiovia Monte Corno Destra; Impianti Averau srl € 120 mila per la sostituzione della seggiovia Alpe Potor-Nuvolau; Lagazuoi spa € 162.500 per la revisione della funivia Falzarego-Lagazuoi; Ista spa € 98.719,40 per la revisione della seggiovia Gilardon-Roncato; Faloria spa €  6.780,60 più € 92.849,40 per la revisione della seggiovia Alpe di Faloria-Tondi; Funivie Tofana e Marmolada spa € 157.350.  
Interventi per l’acquisto di battipista:
Val Fiorentina spa € 104.100; Padon Marmolada spa €66.150; Ski Program srl € 35.750 più 34750; Roana 2000 Verena srl € 93 mila; Rigoni Leonardo € 9 mila; Baita Monte Corno snc € 41.883; Comune di Recoaro Terme € 45 mila; Gestione impianti sportivi Cortina srl € 12 mila.
Interventi per l’innevamento programmato:
Pordoi spa € 120 mila; Sit Boè spa 110 mila più 10 mila; Auronzo d’Inverno srl € 84 mila; Tuglia sci srl € 120 mila; Vena di Fonte Alta snc € 51.133,40.

Share
Tags:

Comments are closed.