Sunday, 21 July 2019 - 19:00

Incrocio ferroviario di Santa Croce, completato il finanziamento

Mar 26th, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
La stazione di Santa Croce del Lago

La stazione di Santa Croce del Lago

La Giunta veneta, su iniziativa dell’assessore alle politiche della mobilità, ha impegnato un milione e mezzo di euro a favore di Rete Ferroviaria Italiana s.p.a. a completamento del contributo regionale per la realizzazione del nuovo posto d’incrocio nella stazione di S. Croce al Lago, nel Comune bellunese di Farra d’Alpago, sulla linea ferroviaria Conegliano – Ponte nelle Alpi. Si tratta – ha spiegato l’assessore – della seconda parte del finanziamento previsto da uno specifico protocollo d’intesa dell’ottobre scorso, che ha posto a carico della Regione 2 milioni di euro, dei quali mezzo milione impegnato nel dicembre scorso sul bilancio 2009 e la quota restante impegnata ora sul bilancio 2010.
I circa 40 chilometri della linea Conegliano – Ponte nelle Alpi sono a semplice binario senza elettrificazione e offrono attualmente una unica possibilità di incrocio fra treni provenienti da direzioni opposte, in corrispondenza della stazione di Vittorio Veneto, situata a circa 14 km da Conegliano ed a circa 26 km da Ponte. Con il nuovo posto di incrocio nella stazione di S. Croce al Lago, mediante un nuovo binario di precedenza, sarà possibile aumentare la capacità della tratta e quindi di incrementare la frequenza di passaggio dei treni, realizzando una adeguata flessibilità del servizio ferroviario. Nello stesso tempo il telecomando potrà passare da Belluno a Mestre, con un maggior controllo del sistema. La spesa complessiva dell’intervento è stata quantificata in 3,2 milioni e la parte non coperta dalla Regione sarà a carico della Reta Ferroviaria Italiana.

Share
Tags: ,

Comments are closed.