13.9 C
Belluno
mercoledì, Aprile 8, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli “Giovani di Note”, penultimo atto. 5 gruppi in gara per la tappa...

“Giovani di Note”, penultimo atto. 5 gruppi in gara per la tappa a Chies d’Alpago

Volata finale di Giovani di Note. Per la penultima tappa del concorso musicale della Provincia di Belluno appuntamento sabato 20 marzo a Chies d’Alpago nel tendone della sagra. Il concerto si aprirà alle 21.30 con i Bachelite, nati nel 2008 e che viaggiano al ritmo di tre esibizioni live al mese e vantano la partecipazione al seminario della Hope Music School a Frascati. Rock con sconfinamenti nell’hard rock e nel blues per i Kill your drummer. I cinque ragazzi bellunesi, tutti giovanissimi, hanno conquistato il secondo posto al Mussoi band festival dell’anno scorso. Suonano per divertirsi con un sogno nel cassetto: suonare a Wembley come i Gun&Roses a cui si ispirano. Ritornano a Giovani di Note i Siadefse, con una nuova ricerca musicale dopo il debutto dell’anno scorso. Quartetto che ama la sperimentazione, con un mix di dance, rock, pop, elettronica e spruzzate di noise. I Siadefse hanno suonato a Padova, Marghera, Brescia e ad Amsterdam, ospiti di un gruppo olandese. Hanno anche  registrato un demo con quattro brani. Anche i Bills si ripresentano nel concorso dopo l’esperienza nell’edizione 2006. Da allora si sono “reincarnati” creando sonorità dal sapore mediterraneo, frutto delle molte esperienze musicali dei quattro componenti del gruppo. Chiuderà la tappa il trio indie rock dei Lazy Deazy che ha al suo attivo un EP e l’accesso alle semifinali al Rockerellando Festival a Brescia. Giovani di Note non vive però solo dei concerti live. La pagina di Facebook ha superato in un mese i 1.200 amici, mentre il forum su Rockbelluno.it sta arrivando a 300 messaggi. Bene anche le votazioni on line sul sito www.bellunolanotte.com dove da lunedì a venerdì di ogni settimana si possono vedere i video della serata del sabato precedente e votare il gruppo preferito.  Proseguono poi gli appuntamenti settimanali con Nick Simcock che racconta il concorso sulle frequenze di Radio Belluno, Radio Cortina, Radio Primiero, Radio Club 103 e Radio Più. TeleBelluno, infine, sabato scorso all’Excalibur di Belluno ha registrato uno speciale dedicato alla tappa metal, con un pubblico numeroso ed entusiasta che ha accompagnato le esibizioni di MAIM, Krashing Blast, Fetish Blood e Underground Disorder.

- Advertisment -

Popolari

Contributi alla collettività dai 4 Quartieri, Palio di Feltre e Sbandieratori

In questo periodo di incertezza e di tanti dubbi sul futuro sanitario ed economico di noi tutti, il mondo del Palio di Feltre fa...

Pasqua a domicilio: i prodotti locali arrivano nelle case dei bellunesi

A servizio dei clienti: le aziende di Confartigianato Imprese Belluno, legate al settore alimentare, sono pronte ad arricchire la “Pasqua in quarantena”. E a...

Pasqua 2020, l’abbraccio a distanza degli studenti del Lollino

Tutti uniti, anche se lontani. Gli studenti, gli insegnanti e il personale del Liceo Lollino Classico e Scientifico si sono dati appuntamento in rete,...

Le proteste di Hong Kong: una vecchia storia di terreni, soldi e potere  * di Aldo Constantini

Nonostante Hong Kong sia a circa 9.100 km, le proteste hanno suscitato anche in Europa forte attenzione e forse altrettanta considerevole confusione. Attenzione, poiché...