Sunday, 20 October 2019 - 18:25
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Ecco i contributi della Regione per i Comuni ricadenti in aree svantaggiate di montagna

Mar 15th, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

L’assessore fa sapere che la giunta regionale, nella seduta odierna, ha deliberato provvedimenti importanti per la provincia di Belluno. «Per quanto riguarda interventi a favore dei comuni ricadenti nelle aree svantaggiate di montagna e nell’area del Veneto Orientale – riferisce –  ringrazio il collega Flavio Silvestrin perché l’esito dell’istruttoria dei progetti presentati permette a numerosi enti locali di vedersi assegnati consistenti contributi».    Pieve di Cadore 110.700 euro per la manutenzione straordinaria del palazzo municipale; Valle di Cadore 135 mila euro per il rifacimento della scalinata di collegamento tra la piazzetta Marconi e la via Maestra di Venas; Auronzo di Cadore 73.676 euro per rifare l’impianto di illuminazione del centro; Cibiana di Cadore 133.650 euro per la ricostruzione del magazzino comunale; Perarolo di Cadore 105.595 euro per il restauro dell’edifico ex Serra;  Lorenzago di Cadore 76.554 euro per la manutenzione del fabbricato “Ristorante La Pineta” in località Borbe e la ristrutturazione del volume adibito ad autorimessa dell’ex canonica; Danta di Cadore 135 mila euro per la realizzazione di un impianto fotovoltaico in località Santa Barbara; Comelico Superiore 118.646 per il progetto di scuola e cultura; San Nicolò Comelico 135 mila euro per un tratto di marciapiede in località Lacuna, sistemazione della via Gianigui in Campiello e sistemazione di via Vecchia a Costa; San Pietro di Cadore 135 mila euro per sistemare la viabilità comunale;  Agordo 135 mila euro per il 1. stralcio di lavori per realizzare un campo di allenamento per il calcio nell’area sportiva di Polane; Vallada Agordina 135 mila euro per il 1. stralcio dei lavori di realizzazione di un centro polifunzionale in frazione Sachet; Rivamonte Agordino 135 mila euro per la messa in sicurezza delle strade comunali; San Tomaso Agordino 135 mila europer la messa in sicurezza delle strade comunali; Voltago Agordino135 mila euro per acquisto fresa sgombero neve, per arredo della sala polifunzionale e per l’adeguamento di strade in località Le Corone; Colle Santa Lucia 135 mila euro per la costruzione di un magazzino comunale; Rocca Pietore 127.980 euro per acquisto mezzi polivalenti e scuolabus; Gosaldo 135 mila euro per il completamento dell’illuminazione pubblica e la pavimentazione di via Forcella Aurine e per il rifacimento dell’illuminazione presso la sede municipale e presso il cimitero di Don; Selva di Cadore 135 mila euro per l’adeguamento del percorso pedonale di accesso alla piazza di Santa Fosca; Alleghe 65.664 per l’acquisto di uno scuolabus; Forno di Zoldo 135 mila euro per l’allargamento della strada Riva de Pra a Dozza; Zoppè di Cadore 135 mila euro per mezzi sgombero neve; Zoldo Alto 112.500 euro per restauro e ampliamento cimitero di Goima;  Longarone 92.408 euro per l’acquisto di un nuovo scuolabus; Soverzene 117 mila euro per arredo urbano; Trichiana 135 mila euro per realizzare nuovi spogliatoi presso il parco Lotto; Limana 135 mila euro per sistemare l’area retrostante la chiesa parrocchiale; Cesiomaggiore 135 mila euro per l’acquisto di uno scuolabus e la sostituzione di serramenti nella scuola media; Mel 135 mila euro per la messa in sicurezza di strade comunali e per la rimozione di barriere architettoniche;  Sospirolo 94.500 euro per allargamento e sistemazione  della “Pedemontana” in località Masiere;Pieve d’Alpago 135 mila euro per acquisto scuolabus; Tambre 135 mila euro per acquisto di scuolabus; Chies d’Alpago 135 mila euro per arredo urbano nell’area servizi di Molini;
 Fonzaso 135 mila euro per il restauro dell’ex latteria Casel di Arten; Sovramonte135 mila euro per il completamento dell’edificio dell’ex scuola elementare di Aune per adibirlo a piccolo ostello per la gioventù; Vas 135 mila euro per il 2. stralcio dei centro servizi di Marziai; Arsiè 108 mila euro per il 3. stralcio della palestra.

Edilizia pubblica
In materia di edilizia pubblica sono stati approvati, su proposta dell’assessore Massimo Giorgetti,  contributi per 100 mila euro al Comune di Feltre per interventi strutturali al palaghiaccio; 50 mila euro al Comune di Belluno per il completamento della erigenda cappella “Domus Tua” presso l’ospedale San Martino; 20 mila euro al Comune di Santa Giustina per i lavori di recupero dell’ex latteria di Campei per destinarla alla Protezione civile; 20 mila euro al Comune di Trichiana per il completamento dei lavori nell’area esterna all’asilo del capoluogo; 20 mila euro al Comune di Limana per lavori di pronto intervento sul territorio; 40 mila euro al Comune di Mel realizzare un impianto fotovoltaico nei pressi della scuola materna “Marco da Melo”; 20 mila euro al Comune di Puos d’Alpago per realizzare un’area attrezzata per sosta e pic-nic; 25 mila euro al Comune di San Tomaso Agordino per un parcheggio nella frazione Piaia; 18 mila euro al Comune di Sappada per la realizzazione di un servo scala per disabili e una scala di sicurezza nel nuovo museo etnografico di Cima Sappada.

Share
Tags: ,

Comments are closed.