Wednesday, 24 July 2019 - 06:26

“Uno sport per la vita”. Ad Alleghe la 12. edizione del Gran Premio Nazionale di Sci organizzato dal Centro Sportivo Italiano

Mar 11th, 2010 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero

Ad Alleghe sfida tra cinquecento sciatori da tutta Italia per i tricolori del Csi. La 12. edizione della manifestazione sportiva, per il secondo anno consecutivo ad Alleghe, è stata presentata ieri mattina nella sede di Confindustria a . Presenti Italo Mazzonelli (responsabile organizzativo e promo commerciale di Ski Civeta), Antonio Soffiati (presidente regionale del CSI), Luigi Gavioli ( e  (coordinatore regionale sport invernali CSI) e Renato Picciolo (direttore tecnico nazionale CSI). Da venerdì 12 marzo a domenica 14, le piste del comprensorio “Civetta” ad Alleghe (BL), ospiteranno le gare del XII Gran premio nazionale di sci del Centro sportivo italiano. Visto che il neocampione olimpico di slalom speciale Giuliano Razzoli ha partecipato in passato a numerose gare organizzate sull’Appennino reggiano dal comitato emiliano del Csi, chissà se tra i 494 sciatori iscritti (357 uomini e 137 donne, appartenenti a 19 comitati provinciali) non possano esserci i nuovi, futuri talenti dello sci azzurro. La manifestazione sciistica, dopo la cerimonia ufficiale di apertura di giovedì, inizierà venerdì alle 9.15 con le gare di slalom gigante, sulle piste Colday e Azzurra. Sabato, sempre dalle 9.15, rispettivamente sulla pista Civetta e Colday, le gare di slalom speciale “Trofeo Runners” e slalom gigante “Trofeo Sleepers” (1ª prova). Alle ore 16 ai Piani di Pezzé, dopo le prime premiazioni, verrà celebrata l’Eucaristia da Mons. Claudio Paganini, consulente ecclesiastico nazionale del Csi. Domenica mattina, le prove di slalom gigante “Trofeo Runners” e la seconda prova di slalom gigante “Trofeo Sleepers”. Concorreranno al Trofeo Runners quegli atleti che nello slalom gigante di apertura di venerdì 12 otterranno un tempo minimo di qualificazione. Tutti gli eslusi dalla prova di qualificazione dello slalom gigante di apertura parteciperanno invece al Trofeo Sleepers. Sommando i punteggi dello Sleepers e del Runners, verrà assegnato il “Trofeo Superteam” ai migliori comitati provinciali.
Tornerà a gareggiare e a difendere il titolo conquistato un anno fa proprio sulle nevi di Alleghe, Enrico Colantoni, atleta aquilano che lo scorso anno non ruscì nemmeno a gioire per il tricolore Csi della categoria Seniores, in quanto pochi giorni dopo il suo trionfo, il terremoto gli tolse la voglia di sorridere. Premiato lo scorso mese di dicembre come “Atleta dell’anno del Csi”, l’aquilano Colantoni avrà quindi tante ragioni in più per continuare a volare alto.
Occhi puntati anche sul Gruppo Sportivo Taibon Agordino di Belluno, che lo scorso anno riuscì a conquistare il titolo Master maschile con Loris De Col e quello Adulte con Fanny Soccol. Ben tre titoli nel 2009 finirono, invece ad atleti veneziani: Flavio Nardelli (Veterani A), Martina Pecere (Ragazze) e Marco Garzotto (Esordienti). Particolarmente attesi anche i campioni in carica delle categorie Ragazzi e Juniores, Francesco Pravato e Bruno Tavoschi, entrambi provenienti dal comitato di Udine. Il comitato di Bergamo, vincitore un anno fa del Trofeo Superteam, con 127 atleti al via, se la vedrà al solito con Reggio Emilia e con Valcamonica per spuntarla nella classifica di migliore provincia “alpina” del Csi.
Nelle classifiche “anagrafiche”, Lorenzo Jacquement, classe 1932, presidente dello Sci Club Sant’Orso, storico sodalizio aostano, ha già vinto la palma del più anziano concorrente in pista. La più piccola atleta in gara sarà invece Greta Schneider, otto anni tra un paio di mesi, tesserata udinese per lo Sci Club Sauris.

«Ci rende particolarmente felici – spiega Massimo Achini, presidente nazionale del Csi – avere come iscritti tanti atleti così giovani. Il Gran premio nazionale di sci è infatti da sempre un’esperienza insieme agonistica ed educativa. Per tanti il partecipare ad un Gran Premio nazionale resta un sogno. Per altri diventa realtà. Per questo il solo poter dire “ad Alleghe io c’ero” è e deve essere un motivo di orgoglio ed una gran bella soddisfazione. Questo vale per tutti: società sportive, dirigenti, atleti, accompagnatori, giudici di gara… A nome di tutta la Presidenza nazionale voglio darvi il benvenuto e dirvi che siamo orgogliosi di avervi tra i finalisti del Gran Premio nazionale di sci. Un Gran Premio “tutto da scoprire”. In questi giorni, infatti, avrete modo di  sperimentare come Alleghe non sia semplicemente una gran bella manifestazione sportiva. Sono certo che vivrete emozioni intensissime che resteranno scolpite nel vostro cuore per tutta la vita. Una finale nazionale del Csi è prima di tutto un’incredibile esperienza umana. Come sapete per il Csi lo sport è prima di tutto uno strumento di educazione alla vita. Ecco perché per noi diventa “naturale” farvi vivere giornate dove una sana dimensione agonistica ed una fortissima dimensione educativa si “mischiano insieme” diventano due gambe di una stessa indimenticabile esperienza. Amicizie, emozioni, preghiera, festa, veri valori della vita… vi aspetteranno “dentro e fuori” dalle piste in questi giorni. Insomma oltre alle medaglie in palio nelle varie
gare, siete chiamati a conquistare in questi giorni il titolo di “campioni nella vita”. Si tratta di una bella occasione che, sono certo, non vi lascerete sfuggire. Augurando buon Gran Premio a ciascuno di voi,
vi saluto con immensa stima e amicizia”.
Massimo Achini
Presidente Nazionale
Alleghe e il Civetta
Nella stretta vallata agordina si colloca
la cittadina di Alleghe, sovrastata
ad oriente dal Civetta (3.220 m).                                
Alleghe è un comune di 1.357 abitanti
situato a 979 m. Caratteristica del
paese è l’omonimo lago che durante i
mesi invernali ghiaccia. Il lago si è formato
nel 1771, quando una frana del
Monte Piz travolse i villaggi di Riete, Fusine
e Marin ostruendo il naturale flusso
del fiume Cordevole. Alleghe legò il suo
nome alla Serenissima Repubblica di
Venezia per le miniere di ferro e per il
legname delle foreste.
Il comprensorio sciistico Ski Civetta collega
fra di loro Alleghe, Selva di
, Palafavera e la Val Zoldana,
per 80 km di piste, è incluso nel
Superski e collegato con un servizio
di Ski Bus alla Marmolada e quindi
al Sella Ronda Tour.

Share
Tags: , ,

Comments are closed.