13.9 C
Belluno
venerdì, Aprile 3, 2020
Home Cronaca/Politica Borse della spesa e : occhio alle istruzioni giuste

Borse della spesa e raccolta differenziata: occhio alle istruzioni giuste

Alcuni supermercati della città stanno distribuendo alla clientela dei sacchetti in plastica (shoppers) contenenti errate indicazioni sulla rispetto alle norme comunali, in particolare su cosa mettere nel cosiddetto “secco non riciclabile”. Ad esempio, invitano a introdurvi anche rifiuti sicuramente riciclabili quali: vaschette alimenti, vasetti yogurt, tubetti del dentifricio (che vanno invece conferiti nelle campane stradali verdi del VPL) e cartoncini in tetrapak (che vanno conferiti nelle campane gialle della carta).  La società invita pertanto a non seguire le indicazioni sulla   stampate sugli shopper commerciali consegnati dai negozi, data la possibilità che queste siano difformi dalle regole stabilite per il comune in cui si trovano. Suggerisce al contempo che è preferibile fare la spesa utilizzando proprie borse in stoffa o in altro materiale “multiuso”. In ogni caso, le utenze alle quali è stata assegnata la chiave magnetica per il conferimento del secco nei cassonetti a calotta devono utilizzare esclusivamente i sacchetti verdi distribuiti gratuitamente presso l’ di via Feltre, 91 (numero verde 800 284 482). ricorda che nel comune di Belluno vanno seguite soltanto le regole stabilite dal vigente regolamento comunale e ben presentate negli opuscoli informativi distribuiti alle utenze dalla Società, l’ultimo dei quali, il “Riciclabolario” (pubblicato anche sul sito www.bellunum.com ), è in grado di orientare correttamente i cittadini su qualsiasi dubbio sulla raccolta differenziata. Per ogni dubbio ci si può rivolgere all’ in via Feltre, 91
numero verde 800 284 482 dal lunedì al Sabato dalle 8.00 alle 9.00 e dalle 12.00 alle 13.00 giorni festivi esclusi
Orario di apertura
lun 9-12
mar chiuso
mer 10-13 e 15-18
gio 9-12
ve chiuso
sab 9-12
e-mail: ecosportello@bellunum.com

Share
- Advertisment -

Popolari

Cortina resta a casa ma guarda al futuro: assegnati i lavori per la nuova cabinovia Tofane – 5 Torri

La cima è sempre più vicina: a giugno al via i lavori per la nuova funivia che collegherà Pocol alle 5 Torri, un collegamento...

Acquistati 4 defibrillatori per gli ospedali provinciali. Berton (Confindustria): “Nonostante la profonda crisi gli imprenditori fanno la loro parte. E’ il nostro grazie alla...

Belluno, 3 aprile 2020 – Nonostante lo stop a parte delle attività produttive, non si arresta la solidarietà delle imprese bellunesi: sono infatti quattro...

Accordo Luxottica. Brancher: “L’azienda integrerà al 100% la retribuzione di chi dovrà accedere alla cassa integrazione”

"L'accordo Luxottica continua a confermare l'estrema attenzione e sensibilità dell'azienda e della proprietà nei confronti delle sue persone". È il commento di Nicola Brancher,...

Cassa integrazione in deroga. Donazzan: in Veneto già 7mila domande per 19.500 lavoratori

Venezia, 2 aprile 2020  -  A cinque giorni dall’avvio della procedura, sono già 7 mila le domande di accesso alla cassa integrazione in deroga...
Share