Wednesday, 24 July 2019 - 06:33

Contributi ordinari regionali per l’associazionismo comunale. Ecco i criteri

Mar 4th, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

La Giunta veneta, su proposta dell’Assessore regionale alle politiche degli enti locali Flavio Silvestrin, ha deliberato un provvedimento che stabilisce i criteri e le modalità per l’assegnazione e l’erogazione di contributi ordinari regionali per l’esercizio 2010 a sostegno dell’, sia esso rappresentato dalle Unioni di Comuni sia dalle Comunità Montane delegate dai Comuni ad esse appartenenti. Il provvedimento si riferisce alla legge regionale n.2 del 2006. I contributi regionali ordinari ammontanti a 1.250.00 euro favoriscono l’esercizio di funzioni e servizi comunali in gestioni associate che devono essere svolte per un periodo non inferiore a  cinque anni con l’obiettivo del sostegno delle spese di funzionamento e di gestione. La richiesta di assegnazione del contributo ordinario per l’anno 2010 andrà inviata alla Regione Veneto, Direzione Enti Locali, Cannaregio 23, 30121 Venezia entro il 30 aprile 2010. “Abbiamo constatato in questi anni – spiega l’Assessore –  che l’associazionismo tra Comuni non è solo un’opportunità ma una scelta obbligata se si vuole perseguire con successo una politica di ottimizzazione delle risorse, e garantire qualità nei servizi offerti ai cittadini e nella loro efficiente gestione. Queste deliberazioni, come tutta la programmazione portata avanti dal governo veneto in questo settore,  promuovono il processo di riorganizzazione sovracomunale di funzioni e servizi tra i Comuni associati”.

Share
Tags:

Comments are closed.