Wednesday, 24 July 2019 - 07:36

Stato di emergenza per i fenomeni del dicembre 2009. Entro il 19 marzo le richieste di contributo regionale

Mar 3rd, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

Nel periodo dal 18 al 27 dicembre 2009, fenomeni di particolare intensità atmosferica hanno interessato il territorio della Regione del Veneto i quali per la loro estensione e gravità hanno indotto il riconoscimento dello “stato di crisi” disposto con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 6 del 22.01.2010. A seguito a tali eventi, come previsto dall’art. 2 della L.R. n. 4/1997, la Regione del Veneto ha chiesto ai vari enti locali la quantificazione dei danni prodotti dagli stessi eventi e ciò al fine di possibili contributi di ristoro economico.
Pertanto, tutti coloro che abbiano subito danni ad immobili o danni ad attività produttive possono produrre al Comune di idonea concernente documentazione, nella forma della dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, e di massima contenente:
* l’ubicazione dei beni danneggiati
* la natura e l’entità dei danni causati dall’evento atmosferico
* eventuali indennità assicurative per i danni subiti
* relazione descrittiva dei danni e loro quantificazione ed eventuali ricevute relative a interventi di riparazione già svolti.

Tale documentazione dovrà comunque essere prodotta secondo quanto stabilito con la circolare del Presidente della Giunta Regionale n. 14 del 28.11.2002 (reperibile nel sito http://www.regione.veneto.it/Ambiente+e+Territorio/Protezione+Civile/Post-emergenza.htm) che specifica le tipologie di danni ammissibili a contributo.

La data ultima entro la quale il Comune trasmetterà le segnalazioni pervenute alla Regine del Veneto è il 19 marzo 2010.
A tale fine si raccomanda tutti gli interessati di far pervenire per tempo agli Uffici Comunali di Via Marisiga n. 111, la documentazione del caso

Share
Tags:

Comments are closed.