Friday, 15 November 2019 - 20:19
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

Belluno-Feltre running 2010: Oggi sarà eseguita la misurazione ufficiale

Gen 29th, 2010 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero

I giudici di gara della Fidal procederanno all’omologazione del nuovo percorso di gara. Anche l’Ascom di al fianco degli organizzatori. Trenta chilometri esatti. Non un metro in più, né in meno. Oggi, sabato 30 gennaio, i giudici di gara della Federatletica saranno nel Bellunese per realizzare la misurazione ufficiale della prossima -Feltre. Sarà, come sempre in questi casi, una procedura estremamente meticolosa e delicata, che si concluderà con l’omologazione del nuovo percorso di gara che il comitato organizzatore della -Feltre ha studiato negli ultimi mesi, forte anche dell’esperienza delle prime due edizioni. Due, come noto, le grandi novità che caratterizzeranno la gara del 28 febbraio: la partenza, che a non sarà più posta in Piazza dei Martiri ma sul Ponte della Vittoria, e l’arrivo, che a Feltre verrà spostato da Pra’ del Moro alla più centrale via Campogiorgio. La modifica del tracciato di gara ha determinato un accorciamento dello stesso, sino ad arrivare a 30 chilometri esatti. Una scelta non casuale, trattandosi di una delle distanze raccomandate dalla Federatletica affinché le prestazioni cronometriche abbiano validità statistica a tutti gli effetti. Un po’ come succede per le maratone e le corse su distanze più brevi. Il trasferimento dell’arrivo in via Campogiorgio, nel cuore di Feltre, determinerà un maggiore coinvolgimento della città nell’evento.

Nei giorni scorsi, il Gs La Piave 2000, società organizzatrice della Belluno-Feltre, ha incontrato, su iniziativa dell’assessore allo Sport Elio Sacchet, il vertice della Consulta Ascom, Guido Pante, che ha garantito il coinvolgimento dei commercianti del centro storico. Allo studio, iniziative nei negozi e particolari convenzioni a favore degli atleti (circa 1.200 i podisti giunti l’anno scorso al traguardo della Belluno-Feltre) e degli accompagnatori. Un punto di forza in più per una manifestazione che, nell’arco di appena due anni, si è ritagliata uno spazio nel cuore di tanti appassionati, diventando anche una splendida vetrina per il territorio bellunese.

Share
Tags: ,

Comments are closed.