13.9 C
Belluno
domenica, Maggio 31, 2020
Home Lavoro, Economia, Turismo L'Arpav studia la produzione di energia idroelettrica nell'area alpina

L’Arpav studia la produzione di energia idroelettrica nell’area alpina

Produrre energia elettrica da fonti rinnovabili e salvaguardare l’ambiente ottimizzando la gestione delle risorse. E’ questo il punto di partenza di una Direttiva Europea del 2001 che mira al raggiungimento del 20% di energia prodotta da fonti rinnovabili entro l’anno 2020. Nelle aree alpine, dove l’energia idroelettrica è la risorsa più importante per la produzione di elettricità, gli amministratori pubblici fronteggiano una continua richiesta di nuovi impianti per prelevare le acque dai bacini e dai fiumi, ma non sono dotati di strumenti affidabili per capirne concretamente le ricadute sul medio-lungo periodo a livello ambientale e socio-economico. In questa ottica ARPAV, con il progetto “SHARE – Energia Idroelettrica Sostenibile nell’Ecosistema Fluviale Alpino”, partecipa al programma di cooperazione territoriale europea nell’area alpina per armonizzare le esigenze della produzione di energia idroelettrica e quelle della tutela dei corsi d’acqua. Il progetto ha lo scopo di definire ed adattare degli strumenti tecnico scientifici già esistenti per valutare l’impatto ambientale ed economico dell’utilizzo della risorsa idroelettrica nei corsi d’acqua alpini. ARPAV sarà coinvolta in tutte le attività previste dal progetto, divise in 7 fasi denominate WP. In particolare l’Agenzia sarà responsabile dell’attività conclusiva del progetto (WP7) studiando i risultati prodotti da questi nuovi strumenti di gestione. Per maggiori informazioni sulle attività di cooperazione di ARPAV visitare il sito www.arpa.veneto.it alla sezione Servizi ambientali – cooperazione.

Share
- Advertisment -

Popolari

Auronzo. La giunta mette a disposizione 500mila euro del Fondo Comuni Confinanti per l’emergenza covid-19

La giunta comunale di Auronzo di Cadore ha convocato in Sala consiliare i presidenti delle Regole, dell’Ente Cooperativo, del Consorzio Turistico, dello Iat, del...

Vishing, la nuova frode informatica segnalata dalla Polizia Postale. Finti operatori di società emittenti carte di credito chiedono i nostri dati sensibili o bancari

E' un nuovo tipo di frode informatica. E' stata denominata "Vishing" perché cambia poco dal phishing o dallo smishing se non nel metodo utilizzato...

Commercialisti contro le affermazioni di Saviano. Marrone:”Frasi di una gravità assoluta”

“Le affermazioni di Roberto Saviano sono di una gravità assoluta: sostenere che i commercialisti italiani segnalano alla criminalità le aziende in crisi è quanto...

Dal 1° agosto, in tutta Italia, via ai saldi estivi. Zampieri: “Belluno si è sempre espressa per la totale liberalizzazione dei saldi per fronteggiare...

I saldi estivi quest’anno inizieranno il 1° agosto. “Prima dell’emergenza Coronavirus – afferma il presidente di Federazione Moda Italia di Confcommercio Belluno, Vittorio Zampieri -...
Share