13.9 C
Belluno
domenica, Luglio 5, 2020
Home Sport, tempo libero Quarto posto per Magda Genuin nella 10 km Skating a Sappada. Tredicesimo...

Quarto posto per Magda Genuin nella 10 km Skating a Sappada. Tredicesimo posto per Fulvio Scola

A Sappada nella prima giornata dei campionati assoluti sci di fondo, Magda Genuin chiude la prova sui 10 chilometri skating con un quarto posto, a 20 secondi dalla medaglia di bronzo. Fulvio Scola si deve accontentare del 13esimo posto con la promessa di fare molto meglio domani nella prova a staffetta. Anche Magda Genuin  sarà impegnata domani nella staffetta con la voglia di salire sul podio. In settimana in gara anche Federico Vanz che in Valle d’Aosta ha ottenuto un ottimo ottavo posto nel gigante, è andata peggio nello slalom con l’uscita dal tracciato (porta inforcata) nella seconda manche. Domani Vanz sarà impegnato nel SuperG a Santa Caterina.

I COMMENTI POST GARA
Magda Genuin: “Ci ho provato. Sono contenta della gara fatta e non potevo dare di più. Certo, ho dato tutto e sono soddisfatta perché esco da un Tour de Ski molto pesante. Ho recuperato la stanchezza, la medaglia è sempre la medaglia, ma oggi non era facile prenderla ci sono 20 secondi tra me e la terza in classifica. Domani con la squadra dell’Esercito correrò la staffetta. Lancio in classico con la Brocard, a me toccherà l’ultima frazione in skating. Sicuramente puntiamo alla medaglia, Il primo e secondo posto sono delineati, il terzo ce lo giochiamo, ma non nascondo che un pensierino al secondo lo facciamo comunque”.
Fulvio Scola: “Non mi soddisfa il piazzamento di oggi. Puntavo di entrare tra i primi dieci, anche se non è la mia gara, non si addice alle mie caratteristiche. So che non potevo puntare al podio, ma speravo un risultato migliore. Domani la staffeta,  i tecnici stanno preparando le squadre. Credo correrò nella Fiamme Gialle B, i miei amici, che hanno fatto una gara migliore della mia, è giusto gareggiano nella squadra A. Spero di dare il meglio in tecnica classica dove non solo mi difendo, posso anche attaccare. In ottica Olimpica quella di oggi era una gara importante, la 15 skating è gara Olimpica, anche se io non ambisco a quella. Il mio obiettivo è la sprint. Non rimangono molti giorni prima di Vancouver, aspetto le decisioni  dei tecnici per capire il mio futuro. Ci proverò fino all’ultimo se se il sogno va in porto sarà il coronoamento di tanti anni di allenamento, altrimenti continuerò ad impegnarmi in Europa, mi metterò alla ricerca di altri obiettivi”.
Federico Vanz: “Finalmente sono riprese le competizioni, un mese di stop toglie allenamento e concentrazione. In Valle d’Aosta è andata bene. Sono soddisfatto dell’ottavo posto in gigante. Non sono slalomista, ma ho voluto provarci. Purtroppo nella prima manche un errore mi ha fatto rimbalzare oltre il trentesimo posto, nella seconda il tentativo di recuperare mi ha portato ad inforcare. Domani c’è il SuperG, mi sono allenato molto e spero di fare una buona prestazione. Punti alle prime cinque posizioni. Ci proverò”.

Share
- Advertisment -



Popolari

Anche i consiglieri comunali in visita sui sentieri del Nevegal

Sabato, su iniziativa del presidente del Consiglio Comunale, i consiglieri comunali del Comune di Belluno hanno effettuato una escursione sui sentieri del Nevegal e...

Giornata di pulizia in Nevegal, 40 volontari in azione sui sentieri

Grande successo per l'iniziativa di sfalcio e pulizia dei sentieri del Nevegal, che questa mattina ha raccolto ben 40 volontari che dalle 7.30 fino...

Code in Alemagna, Padrin: «Nell’estate della montagna non possiamo permetterci di perdere turisti per colpa degli ingorghi»

«Non possiamo più sopportare gli ingorghi del traffico. In un’estate che potrebbe essere quella giusta per la nostra montagna, non possiamo permetterci il rischio...

Due interventi in montagna

Alle 13.40 circa l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato al Rifugio Sorgenti del Piave, a Sappada (UD), dove un ciclista era...
Share