13.9 C
Belluno
mercoledì, Maggio 27, 2020
Home Cronaca/Politica Il sindaco di Feltre Gianvittore Vaccari risponde alle osservazioni dell'Ascom sulla...

Il sindaco di Feltre Gianvittore Vaccari risponde alle osservazioni dell’Ascom sulla questione Altanon

“Mi dispiace che una parte della stampa locale continui a travisare i fatti, dando una lettura distorta della situazione. – esordisce il senatore Vaccari nella sua nota di precisazioni all’Ascom –  Non risponde al vero che come amministrazione noi abbiamo bocciato le osservazioni presentate dall’Ascom. E’ semmai vero che dette osservazioni non sono pertinenti tecnicamente e pertanto non possono essere accolte. Nel suo documento, l’Ascom sostiene che non sia possibile realizzare una grande struttura commerciale all’Altanon, ma questa posizione va proposta in sede di piano commerciale e non in sede di questo piano d’intervento. L’Ascom solleva perplessità sulla compatibilità ambientale e sulla sostenibilità dell’insediamento abitativo, ma anche in questo caso l’osservazione non è pertinente con il piano d’intervento: gli aspetti relativi all’impatto ambientale sono già stati affrontati, e risolti, con il Pat, del quale il Pi rappresenta l’attuazione di una specifica area strategica. Per quanto riguarda le osservazioni sull’accessibilità e sulla qualità progettuale, il Pi propone già alcune precise indicazioni, che dovranno essere definite e sviluppate nella progettazione definitiva del Permesso a Costruire. Come si può notare, le osservazioni proposte dall’Ascom non sono pertinenti in alcun modo con il Piano d’interventi dell’Altanon e per questo non è stato possibile accoglierle. Fossero state pertinenti, come accaduto per numerose altre osservazioni presentate da cittadini o associazioni, sarebbero state accolte”. “Mi sembra che parte della stampa locale stia cercando di seminare zizzania tra l’amministrazione comunale di Feltre e l’Ascom, quando invece è sotto gli occhi di tutti la perfetta sintonia e collaborazione esistente. Non dovrebbe essere necessario ricordare i numerosi atti portati avanti in sinergia. Pensiamo al piano strategico della città, che è stato portato a compimento da un membro della stessa associazione di categoria e che ora è alla base di molte attività portate avanti dall’amministrazione, e in particolare dall’assessore Ennio Trento. Pensiamo al comune sostegno alla candidatura di un rappresentante Ascom per la presidenza di Promofel, al fine di consentire il rilancio di questo consorzio fondamentale per lo sviluppo turistico e promozionale del nostro territorio. Pensiamo alla concertazione che abitualmente caratterizza l’organizzazione di manifestazioni, iniziative e attività per la nostra città, per le quali di norma viene anche assegnato un contributo economico. L’ultimo esempio in tal senso riguarda le luminarie natalizie che hanno decorato Feltre”.

Share
- Advertisment -

Popolari

Lettera aperta al sindaco di Belluno dai genitori dei bimbi dell’asilo nido di Levego

Egregio Signor Sindaco, siamo un gruppo di genitori dei bambini che frequentano l'asilo nido di Levego. Abbiamo appena appreso della sua decisione di posticipare la riapertura...

Elettricisti: Alessandro Bogo è il neo presidente della categoria 

È Alessandro Bogo il nuovo presidente del mestiere Elettricisti di Confartigianato Belluno. Lo ha eletto l’assemblea riunitasi in videoconferenza in questi giorni. Bogo rappresenta la...

Patrizia Cacciato è la nuova vicedirettrice del Csv Belluno

Patrizia Cacciato è la nuova vice direttrice del Csv Belluno. Succede a Christian Liva che, dopo un anno, ha lasciato l'incarico per motivi personali....

Fibra in tutte le scuole: la Provincia scrive alle ditte fornitrici. Bogana: «Occasione unica per rendere connessa la didattica di montagna»

Collegamenti internet veloce in tutte le scuole della provincia. È la richiesta di Palazzo Piloni. La Provincia di Belluno, infatti, ha scritto alle aziende...
Share