Friday, 15 November 2019 - 23:03
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

D’inverno a tavola, riprende la rassegna gastronomica

Gen 12th, 2010 | By | Category: Pausa Caffè, Società, Associazioni, Istituzioni

Al via venerdì 15 gennaio, presso il ristorante La Baita di Livinallongo del Col di Lana (nella foto), la 20esima edizione della rassegna gastronomica “D’inverno a tavola”, nata per riscoprire i sapori della tradizione. Fino a marzo molti gli appuntamenti in programma, tutti caratterizzati da un piatto forte che vedrà protagonista la patata di Cesiomaggiore e da molte altre sorprese. Per un inverno tutto da gustare. Dedicata a chi ama essere preso per la gola, dal 15 gennaio torna la rassegna gastronomica D’inverno a tavola, nata con l’obiettivo di riscoprire i piatti della tradizione bellunese, frutto della bravura e della fantasia dei ristoratori locali e proporne di nuovi. E ancora: promuovere i prodotti tipici della provincia e, con questi, la cultura del territorio e della sua tradizione rurale. Ciascun appuntamento in calendario sarà caratterizzato da un piatto scelto dallo chef e da un altro realizzato con un prodotto assolutamente caratteristico del territorio, la patata di Cesiomaggiore. In più, anche quest’anno, a movimentare le serate non mancherà il concorso Chef per un piatto, che vedrà i commensali impegnati a indovinare gli ingredienti di una delle portate. In palio, una cena per due persone. La rassegna si apre venerdì 15 gennaio presso l’Albergo Ristorante La Baita. La famiglia De Cassan presenterà il Medaglione di manzo al cioccolato, come portata protagonista della serata, mentre la ricetta Chef per un piatto sarà La padella del Signore. Gestito dal 1962 dalla famiglia De Cassan il ristorante La Baita offre ai suoi ospiti una cucina tradizionale legata ai piatti dolomitici con un pizzico di fantasia, condita da qualche incursione nella cucina rinascimentale e medievale. Tra le specialità proposte ricordiamo i canederli, i garganelli fatti in casa con speck e zenzero, gli gnocchi di patate con pinoli e mandorle; e poi ancora svariati tipi di carne alla brace, tra cui quella di bisonte, e gli immancabili vini del Triveneto, della Toscana e della Sicilia.

Share
Tags: ,

Comments are closed.