13.9 C
Belluno
martedì, Giugno 2, 2020
Home Arte, Cultura, Spettacoli Appuntamenti Secondo appuntamento con la rassegna “Inchiostro” lunedì 18 gennaio al Catullo

Secondo appuntamento con la rassegna “Inchiostro” lunedì 18 gennaio al Catullo

I giornali, la verità, l’invenzione letteraria, la finzione. Questo il tema del secondo appuntamento con la rassegna “Inchiostro”,  che vedrà protagonista, lunedì 18 gennaio alle 18.30, nell’aula magna dell’istituto “Catullo”, la giornalista Federica Sgaggio, autrice del libro “Due colonne taglio basso”, edito da Sironi.
I giornali mentono? E’ questa la domanda che, indirettamente, pone il volume di Federica Sgaggio: un romanzo. Un giallo. Un libro che mette in scena la fitta rete di interessi, rivalità e sentimenti mai dichiarati che agitano il microcosmo di un quotidiano di provincia. Fin dalle prime righe, “Due colonne taglio basso” apre le porte al dubbio: se il vicecaporedattore della «Gazzetta del mattino» viene trovato morto, la testa fracassata, sul ciglio di una strada di periferia e, per il direttore e per la proprietà, la prima esigenza è quella di evitare che il fatto macchi la reputazione del giornale, siamo ancora in grado, oggi, di vedere con i nostri occhi, o vediamo solo quello che ci viene mostrato? Dopo l’incontro con “Corpo morto e corpo vivo – Eluana Englaro e Silvio Berlusconi” di Giulio Mozzi, “Inchiostro” invita ad affacciarsi dietro le quinte di un piccolo giornale, attraverso la voce di chi ne conosce meccanismi, tic, manie.
Federica Sgaggio è giornalista dal 1992, ed ha lavorato per un breve periodo anche al “Gazzettino” di Belluno.
Dice di sè: “Ha sempre sognato di poter scrivere su un risvolto di copertina: «Vive tra Verona e l’Irlanda». In realtà vive tra Verona e Verona e lavora alla redazione Interni ed Esteri del quotidiano «L’Arena»”.
“Inchiostro – tre appuntamenti con la finzione” è organizzato e curato da 32100-Associazione a indirizzo culturale (www.32100.it). Il contraddittorio con Federica Sgaggio sarà curato da Michela Fregona.
L’incontro avrà ingresso libero.

Share
- Advertisment -

Popolari

990mila euro per la messa in sicurezza a Villaga. Bortoluzzi (Provincia) e Zatta (Comune di Feltre): «Si pone fine a un problema annoso»

Partirà nei prossimi giorni la messa in sicurezza dell'abitato di Villaga, in Comune di Feltre. Una vasta operazione gestita dalla Provincia di Belluno che...

Borgo Valbelluna. Le biblioteche, “Piazze del sapere” anche per i più giovani

In questi giorni il Comune di Borgo Valbelluna si sta attivando per formalizzare l’affidamento a terzi di alcune attività del servizio bibliotecario comunale per...

2 giugno Festa della Repubblica. Cerimonia in piazza dei Martiri per il 74mo anniversario

La drammatica situazione di emergenza sanitaria causata dall’epidemia del coronavirus impone che per quest’anno la cerimonia si svolga rispettando le misure di prevenzione per...

Nevegal, basta rimpalli! De Moliner: “Non vorremmo che la proposta Gidoni in Regione finisse come la Legge 25/14 sulla autonomia della Provincia di...

"Crediamo che sulla vicenda Nevegàl debba essere fatta chiarezza sulle intenzioni che hanno la Regione e il Comune di Belluno. Non è possibile, ed...
Share