13.9 C
Belluno
giovedì, Maggio 28, 2020
Home Prima Pagina Diventa regionale il progetto Tekne fondato da Confindustria Belluno Dolomiti e Itis...

Diventa regionale il progetto Tekne fondato da Confindustria Belluno Dolomiti e Itis “Segato” di Belluno

Tekne diventa regionale. Il progetto che l’Itis Segato di Belluno e il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Belluno Dolomiti, in collaborazione con la sezione metalmeccanici, hanno inaugurato nel lontano 1986 e portato avanti con successo, anno dopo anno fino ad oggi, è stata probabilmente la scintilla che ha dato lo spunto alla Regione Veneto per lanciare un bando FSE denominato proprio “TEKNE”, volto a rafforzare il dialogo attivo fra mondo della scuola e mondo del lavoro. Tre i progetti che il bando regionale FSE “TEKNE” ha approvato in provincia di Belluno, realizzati dall’Itis Segato grazie alla collaborazione di altrettante imprese metalmeccaniche associate a Confindustria Belluno Dolomiti, da sempre attive nel locale progetto Tekne: Carlo Gavazzi Controls SpA, EV.CO. SpA e Idrotermica Veneta Zeggio SpA. “Anche questa volta, l’Associazione Industriali bellunese e l’Itis Segato sono fra i primi ad aver aderito all’iniziativa” – commenta Marco Bortoluzzi presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Belluno – “La grande esperienza maturata in questi anni di lavoro continuo con le scuole e con i ragazzi, nell’integrazione delle competenze aziendali fra i banchi di scuola, ci porta a sperimentare nuove forme di collaborazione come il progetto regionale “TEKNE”, a cui abbiamo certamente contribuito nell’ispirare nome, finalità e modalità operative. Da parte nostra, fra i nostri obiettivi c’è anche l’estensione dei progetti di integrazione scuola-lavoro a nuove scuole superiori di tutta la provincia bellunese” –  conclude il presidente dei Giovani Imprenditori. E Angelo Caneve, Presidente della Sezione Industrie Metalmeccaniche di Confindustria Belluno Dolomiti, aggiunge: “Complimenti alle imprese partecipanti, che si sono aggiudicate il bando e che apriranno la strada ad una evoluzione maggiore nel dialogo fra scuola e lavoro. Le aziende metalmeccaniche sono fra le più ricettive alla possibilità di collaborare con gli istituti tecnici, e ripongono un’attenzione speciale nei confronti di quei ragazzi che potranno, in futuro, cercare lavoro presso i loro stabilimenti.”

Share
- Advertisment -

Popolari

Asilo di Levego. Le precisazioni della Cooperativa Kairos

Al Sindaco del Comune di Belluno Ai Signori Genitori dei bambini iscritti all’Asilo Nido Integrato di Levego Agli Organi di Stampa Roma, 25 Maggio 2020 Oggetto: lettera inviata al...

Escursioni, nordic walking, mountain bike, sport al Lago di Santa Croce. La stagione turistica dell’Alpago quest’anno punta alla formazione e alla tutela della salute

«In un’estate che sarà fortemente condizionata dalla limitazione agli spostamenti, abbiamo la grande possibilità di “piazzare” il turismo in Alpago. A patto di creare...

Domenica Giornata del sollievo 2020. Il Covid non ferma le cure palliative

In occasione della giornata nazionale del Sollievo, indetta a livello nazionale per il 31 maggio 2020, l’Ulss Dolomiti, diffonde i dati sulle attività delle...

Confcommercio. Soddisfazione per le misure di sostegno delle attività commerciali approvate dal Comune di Feltre

La Consulta Confcommercio della città di Feltre ha appreso con soddisfazione che nell’ultimo Consiglio comunale di maggio sono stati approvati importanti aiuti per le...
Share