Friday, 22 November 2019 - 15:08
redazione@bellunopress.it direttore Roberto De Nart

L’Ascom condivide la “proposta Vaccari” sulle Zone Franche Montane

Gen 8th, 2010 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Franco Debortoli presidente Ascom

Franco Debortoli presidente Ascom

L’Ascom di , insieme alle consorelle che operano nel settore alpino, certamente condividono l’idea che il superamento dei gap competitivi che separano l’economia di impresa in montagna rispetto  alla pianura e alle aree urbanizzate possa essere superato attraverso l’istituzione di zone franche e pertanto si pone a disposizione del Senatore Vaccari per approfondire la tematica proposta dallo stesso. Già nel mese di aprile dello scorso anno la tematica relativa all’istituzione di zone franche nelle aree montane era stata affrontata dall’Assemblea di Ascom delle Alpi ed i risultati conseguiti sono stati trasmessi al gruppo parlamentare Amici della Montagna evidenziando, sull’esempio di quanto già avviene in Francia, come uno strumento, per altro già approvato dall’Unione Europea e che  si fonda sui principi del  federalismo fiscale, possa dimostrasi efficace per affrontare le problematiche dello sviluppo di aree fortemente svantaggiate e marginalizzate, che da problema possono diventare una risorsa per tutto il paese. A seguire nel corso dell’assemblea pubblica dell’Associazione, tenutasi nel mese di ottobre ed  incentrata sulle tematiche  del vivere ed operare in montagna, il presidente Debortoli ha ribadito la necessità di riformare la politica economica proprio attraverso l’istituzione di zone franche nell’ambiente montano per il rilancio della competitività dei territori promuovendo così uno dei fattori che possono arginare la crisi strutturale e demografica che li contraddistingue.

Share
Tags: ,

Comments are closed.