Saturday, 21 April 2018 - 19:21

Prade: spegnerò Palazzo rosso per protesta!

Dic 30th, 2009 | By | Category: Cronaca/Politica, Riflettore

“I vincoli del patto di stabilità e, più in generale, lo stato delle nostre finanze locali sono stati temi sui quali mi sono sempre impegnato molto. – scrive il sindaco di Antonio Prade in una nota – Da oltre due anni anche centinaia di sindaci veneti dibattono e prendono iniziative su una questione che mi sono permesso di definire come la vera grande emergenza del territorio bellunese. Saluto dunque con soddisfazione l’iniziativa di alcuni sindaci bellunesi alla quale, per convinzione e per coerenza, associo anche il Comune di . Domani spegneremo, con alto valore simbolico, addirittura Palazzo Rosso. Resta l’auspicio che il 2010 veda, finalmente, i Sindaci bellunesi uniti attorno ad azioni concrete che possano ripristinare la capacità dei nostri Comuni di garantire i diritti della nostra gente”. Ci associamo all’auspicio, e attendiamo fiduciosi che il governo di centrodestra intervenga per sanare il deficit di bilancio di un milione e 600 mila euro del Comune di , come ha fatto per il Comune di Catania (140 milioni per ripianare i disavanzi 2003, 2004 e 2006) e per il Comune di Roma (500 milioni), con i voti favorevoli di Lega Nord! E d’altra parte, cos’altro potevano fare quei parlamentari designati dalle segreterie di partito, disubbidire ha chi garantito la loro elezione grazie al sistema elettorale Porcellum?

Share
Tags:

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.