Wednesday, 23 May 2018 - 08:47

Belluno ai vertici nazionali, europei e mondiali anche grazie al karate tradizionale

Dic 30th, 2009 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero, Pausa Caffè

Il 2009 si sta per concludere ed è arrivato il momento di tirare le somme per gli atleti del Tsks . “Un anno magico – ci rivela il Maestro Roberto Bacchilega – Già nel 2008 avevamo portato in casa il titolo Mondiale grazie a Marco Bacchilega che in Lituania era salito con Matteo Leone (Puglia) e Stefao De Bartolomeo (Lombardia) sul gradino più alto del podio ai Mondiali ITKF. Ma il 2009 è stato l’anno della consacrazione internazionale di altri due atleti della nostra scuderia, Mattia Bacchilega e Alessandro Cesco Bolla”. Ma procediamo con ordine. La stagione si è aperta con il campionato inernazionale di karate tradizionale per ragazzi dai 6 ai 15 anni tenutosi a Vladimir (Russia) la competizione di kata (forma) ha visto sfidarsi 150 partecipanti tra i quali gli atleti del Tsks hanno ottenuto i seguenti risultati:
Noemi Olivotto Belluno I Classificata cintura arancione 10 anni
Daniel Ferroni Belluno I classificato cintura arancione 14 anni
Leonardo Antonazzi Cappella Maggiore I classificato cintura marrone 14 anni
Francesca Pasta Belluno II classificata cintura marrone 14 anni
Consuelo Gaggio I classificata cintura nera 15 anni
Inoltre, la squadra composta da Cosuelo, Francesca e Leonardo ha vinto il primo posto nel kata a squadre. Successivamente si è svolto il trofeo topolino, il 30 e 31 maggio a Montecatini oltre 1500 giovani tra gli 8 e i 15 anni hanno giocato e gareggiato tra loro sotto la super visione di topolino, minnie e pluto, il TSKS ha partecipato con 20 atleti e ha ottenuto questi piazzamenti:
Marco De Silvestro (domegge di Cad) I classificato
Gersi Manusi (Pieve di Cad) I classificato
Daniel Ferroni (Belluno) I classificato
Leonardo Antonazzi (Cappella Maggiore) I classificato
Lidia Franchin (Vigo di ) I classificata
Sergey Baranov (Vladimir) I classificato
Cristina Triches (Belluno) II classificata
Marco Del Favero (Valle di Cad.) II classificato
Francesco Rinaldin (Cappella Maggiore) II classificato
Carlo Franchin (vigo di Cad.) III classificato
Giulia Da Prà (Lozzo di Cad.) III classificata
Michael Di Girolamo (Pieve di Cad) III classificato
Il week end successivo a Bassano sono iniziate le gare per i più grandi infatti i ragazzi bellunesi dopo aver superato i campionati regionali hanno affrontato i campionati italiani assoluti FIKTA con i seguenti risultati:
Mattia Baldo (Pieve di Cadore) II classificato kumite (combattimento) speranze -70kg
Alessandro Cesco Bolla II (San Pietro di Cadore) II classificato kumite speranze +70kg
Claudia Vecelio (Laggio di Cadore) III classificata categoria cadetti -50kg
Valentina De Lorenzo (Lorenzago di Cadore)III classifaicata kumite seniores +60kg
Marco Bacchilega (Calalzo di Cadore) I classificato seniores +75 kg
Mattia Bacchilega (Lorenzago di Cadore) III classificato seniores + 75 kg
“Dopo i campionati Italiani – prosegue Roberto Bacchilega –  i nostri atleti si sono concessi un po’ di ferie ma non Marco Mattia ed Alessandro che, convocati per il campionato Europeo ITKF, che si è svolto a Casale Monferrato il 24 e25 ottobre, sono stati impegnati tutta l’estate con numerosi raduni ed allenamenti. Questo sforzo ha portato i suoi frutti, infatti Alessandro Cesco Bolla, alla prima esperienza in campo internazionale si é aggiudicato ben tre podi, medaglia d’oro kumite (combattimento) individuale juniores, Medaglia d’argento fukugo (una gara composta da un alternanza di kata,forma, e kumite, combattimento) e medaglia di bronzo nel kumite a squadre juniores. Una vera rivelazione  – racconta il maestro Bacchilega –  ero veramente emozionato nel vederlo superare avversario dopo avversario fino a raggiungere il gradino più alto del podio europeo, ricordo ancora quando era un piccolo bimbo riccioluto ed ora eccolo a sfidare atleti che provengono da tutta europa senza nessuna paura proprio da vero uomo.”  Poi Marco Bacchilega che ha dato una dimostrazione di enorme coraggio contro l’atleta polacco nella finale individuale, dove ne è uscito assolutamente vittorioso, ma ancor di più è stata per noi straordinaria la finale a squadre dove oltre a Stefano De Bartolomeo (Lombardia) e Marco Bacchilega è entrato, in sostituzione di Matteo Leone (Puglia) infortunatosi il giorno precedente, Mattia Bacchilega il quale ha fatto un incontro incomiabile. Stefano aveva pareggiato zero a zero, poi Marco ha fatto un straordinario 2 a 0 e Mattia quando � entrato doveva solo mantenere il risultato, invece ha fatto un incontro incredibile, impegnandosi come se dovesse recuperare senza lasciare nessun spazio all’avversario e così un altro oro è arrivato in casa! Quattro ori, un argento e un bronzo, direi a dir poco un risultato eccezionale per la nostra associazione e per la provincia di Belluno. Il 31 Ottobre a Breghenz (Austria) in un quadrangolare, Italia, Svizzera, Germania e Austria; L’italia rappresentata da Alessandro Cesco Bolla e Matteo Pagan ha vinto con due ori rispettivamente nei più e meno 75 kg. mentre a Cividale del Friuli contemporaneamente si svolgeva il Campionato Italiano dell’ente di promozione sportiva AICS, al quale hanno partecipato 970 atleti di tutte le cinture e categorie, una occasione anche per i meno esperti di dimostrare il proprio impegno, qui di seguito i risultati:
Primi classificati medaglie d’oro Campioni Italiani
Dragana Brocilovic cat. esordienti A femminile kata cinture verdi
Bryan De Monte cat. esordienti A maschile kata cinture blu
Lidia Franchin cat. esordienti A femminile kata cinture marroni
Francesco Rinaldin cat. esordienti B maschile kata cinture verdi
Giulia Da Prà cat. esordienti B femminile kata cinture marroni
Massimo Bacchilega cat. ragazzi maschile kata cinture nere
Tabacchi Lorena cat. over femminile kata cinture arancio
Simone Pagan cat. speranze maschile kumite cinture nere
Matteo Pagan cat. juniores + 70 kg maschile kumite cinture nere

Medaglie d’argento secondi classificati
Giovanni Nadal cat. esordienti A maschile kata cinture gialle
Marco De Candido cat. esordienti A maschile kata cinture verdi
Noemi Olivotto cat. esordienti B femminile kata cinture verdi
Silvia Cortemetto cat. esordienti B femminile kata cinture blu
Michael Di  Girolamo cat. esordienti B maschile kata cintue marroni
Alessandra Pensalfine cat. ragazzi femminile kata cinture blu
Leonardo Antonazzi cat. ragazzi maschile kata cinture marroni
Carlo Franchin cat. ragazzi maschile kata cinture marroni
Chiara Gava cat. ragazzi femminile kata cinture nere
Agnese Da Pra cat. cadetti femminile kata cinture nere
Consuelo Gaggio cat. speranze femminile kata cinture nere
Stefano Genova cat. seniores maschile kata cinture arancio
Lorenzo Pincin cat. master maschile kata cinture arancio

Medaglie di bronzo terzi classificati
Matteo Perino cat. pulcini maschile kata cinture gialle
Renato Casagrande cat. esordienti maschile A kata cinture verdi
Amil Selimovic cat. esordienti B maschile kata cinture arancioni
Marco De Silvestro cat. esordienti B maschile kata cinture marroni
Daniele Barnabò cat. ragazzi maschile kata cinture marroni
Francesca Pasta cat. cadetti femminile kata cinture marroni
Sinisa Brocilovic cat. cadetti maschile kata e kumite cinture nere
Diego Tormen cat. cadetti maschile kumite cinture nere
Agnese Da Pr� cat. cadetti femminile kumite cinture nere
Mattia Baldo cat. juniores -70 kg maschile kumite cinture nere
Alessandro Cesco Bolla cat. Juniores + 70 kg maschile kumite cinture nere
Medaglie di bronzo quarti classificati
Emanuel Nucilla cat. ragazzi maschile kata cinture arancio
Enrico Da Ros cat. pulcini maschile kata cinture arancioni
Luca Del Favero cat. esordienti A maschile kata cinture gialle
Marco Del Favero cat. esordienti B maschile kata cinture gialle
Gaia Parmeggiani cat. esordienti B femminile kata cinture verdi
Davide de Silvestro cat. esordienti B maschile kata cinture marroni
Priscilla Mirando cat. ragazzi femminile kata cinture marroni
Daniel Ferroni cat. cadetti maschile kata cinture arancioni
Diego Tormen cat. cadetti maschile kata cinture nere
Simone Pagan cat. speranze maschile kata cinture nere
Giulia Baldo cat. speranze femminile kata cinture nere
Valeria Giannelli cat. speranze femminile kata cinture nere
Josselyn Astudillo cat. esordienti B femminile kata cinture arancio
Dana Genova cat.  esordienti B femminile kata cinture marroni
Per concludere un anno a dir poco strepitoso  il 12 Dicembre a Barletta si è svolta la Coppa Shotokan, la gara più prestigiosa di karate tradizionale che si svolge in Italia. Ogni comitato regionale presenta i suoi migliori atleti e una squadra composta di 5 elementi rappresenta la propria regione, Marco Bacchilega già vincitore 5 volte di questa gara quest’anno ha partecipato solo con la squadra ma il fratello, Mattia, non ci ha fatto certo rimpiangere Marco, vincendo incontro dopo incontro con tecniche a dir poco spettacolari l’ambito premio.
“La soddisfazione più grande però, viene dalla vittoria a squadre – conclude il maestro Roberto Bacchilega –  infatti la squadra veneta era composta da Marco (Calalzo) Mattia (Lorenzago) Riccardo Cvecich (Belluno) Matteo Pagan (San Vito) e Paolo Marcon (Treviso) e quando in finale i nostri hanno vinto con uno schiacciante 4-1 contro la squadra Lombarda pensare che il gradino più alto era per 4/5 Bellunese è incredibile!  Forse questa lunga lista di risultati risulta un po’ noiosa ma, non ci stancheremo mai d’annoiarvi e di portare in alto il nome della nostra bella provincia in Italia e nel Mondo, orgogliosi di essere Italiani e Bellunesi”.

Share
Tags: ,

Comments are closed.