Thursday, 14 December 2017 - 06:31

Volley: Conegliano sorpassa Piacenza

Dic 27th, 2009 | By | Category: Eventi, sport, tempo libero

La Zoppas Industries Conegliano ritrova pubblico e vittoria in una serata che vale anche il sorpasso a Piacenza in classifica. Conegliano sale a 9 punti, Piacenza è a 8. Bastano tre set a Pavan e compagne per chiudere il match e lasciare alle piacentine l’ultimo posto in classifica. La capitana italo-canadese gioca da opposta e ritrova la vena realizzativa, totalizzando 17 punti. Manzano unisce la ormai consueta grande prova a muro (5 vincenti) a un 70% in attacco. Numeri di una squadra pronta a iniziare il 2010 con una nuova carica. Il 10 gennaio le pantere torneranno in campo a Bergamo. Avvio subito caldo, con il pubblico a trascinare la Zoppas al vantaggio di 7-5. Si va al primo time-out con le venete avanti di un punto, dopo il servizio errato delle piacentine. Al rientro Brakocevic segna e poi un’invasione ospite porta al +3 Zoppas. Manzano attacca bene dal centro, Pavan vola sopra a tutte per mettere giù il 12-8. Muro di Marcon e Caprara chiama dentro Angeloni. Al secondo time-out è 16-11 (mani-fuori di Pavan).  Wilson mura Borrelli e Pavan continua a cercare le linee (18-12). Il punto a punto premia le coneglianesi (20-12). Sangiuliano a muro artiglia un pallone insidioso depositandolo in campo e poi Manzano mura due volte Jerkov (24-15). Il primo set si chiude 25-15 con un’accompagnata delle piacentine. Secondo set più equilibrato. Le venete perdono la continuità e sono meno lucide. Solo Pavan e Brakocevic passano e il servizio vincente di Wilson ferma il tabellone sull’8-7. Identico sviluppo del primo set: si arriva al 10-7 e Caprara gioca la carta Angeloni, che realizza l’11-8 scardinando il muro. Una serie di errori dal servizio e in attacco è interrotta dall’attacco vincente firmato Pavan che vale il 16-11. Beier da neoentrata va subito a segno (17-13). Martinez chiama time-out sul 17-15, nel momento in cui la RebecchiLupa sembra rosicchiare punti preziosi dal vantaggio veneto. Infatti Stufi mura Marcon, replica Sangiuliano con lo stesso fondamentale (18-16). La parità arriva a 19, con un attacco fuori di Brakocevic. Sangiuliano presidia bene il centro della rete fermando Dall’Ora, poi Pavan da posto quattro riporta avanti le sue (21-20). Due ace di Brakocevic, Pavan e Angeloni portano al 24-21. Alla seconda palla utile, la Zoppas chiude il set grazie a un nastro che mura l’attacco avversario. Terzo set. Piacenza si porta in vantaggio murando Pavan (4-6) e con il muro su Wilson ottiene il 5-8. La Zoppas cresce, ma Borrelli rimpalla di testa il muro veneto e in modo inconsueto porta le sue sull’8-9. Impatta Manzano sia a livello 9 punti che a 10. L’ace di Sangiuliano porta al 12-10. Le venete devono sudare per tenere il ritmo e placare i tentativi ospiti. Piacenza c’è e torna in parità a 15, poi passa a guidare le operazioni. Sangiuliano trova col secondo tocco il 19-19. Pavan viaggia sopra il muro (21-20), poi lo scheggia (22-20). L’allungo finale è firmato Brakocevic e Manzano. Chiude la friulana toccando la palla a fil di rete per il 25-21 finale.
ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO – REBECCHILUPA PIACENZA 3-0
(25-15, 25-21, 25-21)
ZOPPAS: Sangiuliano 5, Brakocevic 10, Manzano 13, Pavan 17, Marcon 3, Wilson 9, Rossetto L, Positello, Ghisellini n.e., Do Carmo n.e., Daminato n.e., Benazzi n.e.. All. Martinez.
REBECCHILUPA: Rondon, Jerkov 9, Dall’Ora 5, Kazcor 1, Borrelli 9, Stufi 11, Croce L, Angeloni 3, Beier 7, Kajalina, Mazzocchi L n.e., Nicolini n.e., Petrucci n.e.,  Katic n.e. All. Caprara.
ARBITRI: Astengo e Toso.
NOTE: durata set 22′, 27′, 26′, ‘; totale 1h e 15’. Spettatori 3.433, incasso 10.760 euro. Zoppas: attacco 40/105 (38%), ricezione 75% (perfetta 48%), muri 11, ace 6, battute sbagliate 5, errori 12; Rebecchilupa: attacco 37/105 (35%), ricezione 62% (perfetta 38%), muri 7, ace 1, battute sbagliate 6, errori 18. Punti totali 75-57.

Share

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.