Monday, 23 October 2017 - 06:12

Come saranno gestite le Dolomiti dell’Unesco? Conferenza pubblica ad Auronzo di Cadore il 19 dicembre

Dic 15th, 2009 | By | Category: Appuntamenti, Cronaca/Politica, Prima Pagina

Il 2009 è stato l’anno delle promosse dall’Unesco a Patrimonio dell’Umanità. Il 2010 dovrà essere l’anno della gestione di questo Patrimonio.Il “come” sarà al centro della Conferenza che si svolgerà Sabato 19 Dicembre ad Auronzo di . Al centro dell’attenzione ci saranno i rappresentanti di un altro sito
montano protetto dall’Unesco, lo Jungfrau-Aletsh che si trova nelle Alpi svizzere. Illustreranno il loro modello di tutela e di valorizzazione ma  anche le difficoltà e i benefici arrivati dopo la promozione dell’Unesco. La Conferenza è organizzata in modo da consentire ai soggetti interessati a capire come si articolerà la gestione di porre domande a chi avrà poi il compito di giudicare il progetto operativo e i risultati. Da una parte ci saranno dunque i Sindaci e gli Amministratori locali, i rappresentanti del Cai, delle Guide alpine, delle Associazioni ambientaliste  che fanno domande. Dall’altra ci saranno i rappresentanti dell’Unesco, della Fondazione dello Jungfrau-Aletsh e i tecnici che hanno sostenuto scientificamente la candidatura preposti a rispondere alle domande. Dal confronto sortiranno suggerimenti, indicazioni e richieste che saranno consegnate ai titolari della gestione del Patrimonio che sono in primo luogo
le Province di , Pordenone, Udine, Trento e Bolzano. L’iniziativa, frutto di una mobilitazione delle Sezioni bellunesi del Cai, che sono riuscite a coinvolgere il Cai Veneto e quello nazionale, è stata
fatta propria dal Sindaco di Auronzo Bruno Zandegiacomo Orsolina e dalla sua Amministrazione, vuole un’ occasione importante per gettare le basi di un progetto gestionale che potrebbe rivoluzionare il futuro dell’area dolomitica. La Conferenza pubblica di sabato 19 dicembre sarà preceduta, venerdì 18,
da un seminario di studio sul rapporto strategico tra il Cai e le Dolomiti al quale parteciperanno i rappresentanti del Club alpino ai suoi vari livelli, dalle sezioni locali fino ai vertici nazionali

Share
Tags: , ,

Scrivi un commento

You must be logged in to post a comment.