Monday, 24 September 2018 - 03:37

Lo sportello anagrafe di Castion è diventato anche sportello della Bellunum

Dic 14th, 2009 | By | Category: Pausa Caffè

Dal 1° dicembre ha preso l’avvio un nuovo servizio di tipo informativo e di supporto all’utenza in materia di raccolta differenziata e di tariffa di igiene ambientale. Si tratta di una sperimentazione che vede una significativa collaborazione tra la Società Bellunum s.r.l. e l’Ufficio anagrafe decentrato di Castion.
L’intento di tale sperimentazione, è quello di avviare un rapporto di collaborazione con l’Ecosportello di Bellunum che permetta la gestione di un sistema di informazioni e di servizi sempre più vicini all’utenza.
L’operazione risulta particolarmente interessante grazie alla posizione strategica dell’Ufficio Anagrafe decentrato di Castion che serve un bacino di utenza significativo nell’ambito del territorio comunale pari a circa 8 mila abitanti. A partire dalla prossima settimana, a Castion, sarà dunque possibile richiedere informazioni sul sistema di raccolta differenziata del Comune di .
I titolari di nuova residenza verranno anche agevolati negli adempimenti necessari per la regolarizzazione della loro posizione ai fini della tariffa di igiene ambientale grazie ad un comodo kit informativo che verrà loro consegnato dagli operatori dell’Ufficio Anagrafe.
Lo Sportello decentrato diventerà inoltre punto di distribuzione di sacchetti per il rifiuto umido a disposizione degli utenti residenti nel comune di Belluno.

Con il nuovo anno saranno inoltre reperibili presso l’Ufficio Anagrafe di Castion degli opuscoli multilingue contenenti informazioni sulla raccolta differenziata a Belluno per cittadini stranieri.
I cittadini potranno infine rivolgersi all’Ufficio Anagrafe di Castion per inoltrare segnalazioni, osservazioni e reclami sul sistema di raccolta differenziata. “Questa sperimentazione – ha detto il Sindaco Antonio Prade – dovrà diventare definitiva quanto prima. Abbiamo l’idea che i nostri Uffici devono essere quanto più vicini possibile ai cittadini. Oggi dobbiamo sfruttare al massimo le possibilità che ci danno i nuovi processi informatici. La Belluno moderna che abbiamo in mente passa anche attraverso queste piccole grandi cose”.

Share
Tags:

Comments are closed.