Thursday, 18 October 2018 - 17:05

Parte da Lozzo di Cadore la campagna di vaccinazione antirabbica dell’Uls 1. I cani dovranno avere la museruola e dovranno essere portati al guinzaglio

Dic 5th, 2009 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina, Sanità

Partirà il mercoledì nove dicembre da Lozzo di Cadore la campagna di vaccinazione antirabbica dell’ULSS 1 di Belluno, così come stabilito dalla Regione Veneto. Il sindaco Mario Manfreda ha firmato ieri (giovedì 3 dicembre) l’ordinanza che stabilisce l’obbligatorietà e definisce le modalità per la vaccinazione a tutti i cani con più di tre mesi presenti nel territorio comunale. Le vaccinazioni saranno effettuate dal Servizio Veterinario dell’ULSS, dalle nove di venerdì, all’interno dei locali che si trovano in Piazza VI Novembre (l’ex negozio del barbiere). Il costo è di cinque euro. I cani dovranno avere la museruola e dovranno essere portati al guinzaglio da una persona adulta. La vaccinazione sarà effettuata solo agli animali già identificati con tatuaggio o microchip. Viene comunque lasciata libertà al proprietario di rivolgersi ad ambulatori privati.
«Si è deciso di partire a Lozzo di Cadore – spiega Giovanni Battista Benedetti, responsabile del Servizio Veterinario dell’ULSS 1 – perché qui è stato accertato il primo caso di rabbia nel territorio bellunese. Poi toccherà a tutti gli altri comuni, ad iniziare da quelli del Cadore. La vaccinazione di tutti i cani dovrà essere ultimata entro il 31 gennaio, così come deciso dalla Regione Veneto».

Share
Tags:

Comments are closed.