Monday, 21 May 2018 - 11:02

Guida Michelin 2010: 4 stelle per i ristoranti “Alto gusto”. Stella riconfermatissima per Dolada, Laite, Locanda San Lorenzo e Tivoli. Nel 2011 toccherà anche al ristorante Al Capriolo. In Veneto, solo Verona fa meglio di Belluno. Da oggi la “Guida Rossa” è disponibile in libreria.

Dic 1st, 2009 | By | Category: Riflettore, Società, Istituzioni

Nel nuovo firmamento Michelin splendono le stelle dei quattro ristoranti bellunesi che fanno parte dell’associazione “Alto Gusto”: il Dolada di Plois di Pieve dìAlpago, il Laite di Sappada, la Locanda San Lorenzo di Puos d’Alpago e il Tivoli di Cortina d’Ampezzo. I prestigiosi riconoscimenti della “guida rossa” danno ulteriore lustro alla tradizione culinaria della provincia, che si conferma ai vertici del panorama enogastronomico regionale. è la seconda provincia più “stellata” del Veneto: meglio delle terre dolomitiche fa solo la provincia di Verona. Un’altra stella è in arrivo per il 2011 e brillerà su Vodo di : il ristorante Al Capriolo è stato infatti inserito tra i sette locali italiani meritevoli della “stella promessa”. Presentata la scorsa settimana a Milano, la Guida Michelin 2010 da oggi è disponibile anche nelle librerie bellunesi. Per quanto riguarda la rassegna “Alto Gusto”, i prossimi eventi in calendario sono i seguenti: venerdì 18 dicembre al “Tivoli” a Cortina d’Ampezzo (tel. 0436/866400); venerdì 29 gennaio “Da Aurelio” sul Passo Giau (tel. 0437/720118); venerdì 19 febbraio al “Dolada” a Plois di Pieve d’Alpago (tel. 0437/479141); venerdì 19 marzo al “Baita Fraina” a Cortina d’Ampezzo (tel. 0436/3634); venerdì 16 aprile “Alle Codole” di Canale d’Agordo (tel. 0437/590396); venerdì 9 e sabato 8 maggio al “Laite” di Sappada (tel 0435/469070); venerdì 11 giugno al “San Lorenzo” di Puos d’Alpago (tel. 0437/454048). Tutte le serate avranno inizio alle ore 20.

L’ASSOCIAZIONE. Altogusto, la grande cucina delle Bellunesi, è un’associazione nata nel 2006 che raggruppa dieci ristoranti bellunesi di alto livello: Locanda San Lorenzo (Puos d’Alpago), Al Borgo (Belluno), Al Capriolo (Vodo di Cadore), Alle Codole (Canale d’Agordo), Dolada (Pieve d’Alpago), Laite (Sappada), Tivoli (Cortina d’Ampezzo), Baita Fraina (Cortina d’Ampezzo), Mondschein (Sappada), Da Aurelio (Passo Giau). Due sono gli obiettivi primari del sodalizio:
promuovere e valorizzare quanto di buono offre il territorio bellunese;
ricercare ed eseguire le ricette legate alla terra nella quale si opera, personalizzandole secondo l’estro e la fantasia di ognuno senza snaturare la grande ricchezza di gusto, di tradizione e di memorie storiche.

Share
Tags: , ,

Comments are closed.