Monday, 24 February 2020 - 03:26
e-mail: redazione@bellunopress.it – direttore responsabile: Roberto De Nart

Concerto di fisarmoniche e “vini del notaio” per il terzo appuntamento di Altogusto

Nov 17th, 2009 | By | Category: Appuntamenti, Pausa Caffè

Venerdì 20 novembre a , al ristorante Al Borgo, saranno ospiti i musicisti Roberto Caberlotto e Gilberto Meneghin che accompagneranno con le loro fisarmoniche la cena dedicata alle produzioni di Gerardo Giuratrabocchetti, proprietario delle Cantine del Notaio di Rionero in Volture (Basilicata).  “La cucina e i cinque sensi”. E’ questo il tema dell’edizione 2009/10 di AltoGusto (che ha rinnovato il proprio sito internet: www.ristorantialtogusto.eu), la rassegna enogastronomica che riunisce il gotha della ristorazione bellunese. Dopo le serate al Mondschein di Sappada e al Capriolo di Vodo di , venerdì 20 novembre la manifestazione farà tappa nel capoluogo con l’appuntamento al ristorante Al Borgo (0437/926755). Toccherà quindi alla famiglia Viel interpretare “i cinque sensi” attraverso un menu ricco di golose sorprese. Ecco allora il gusto e l’olfatto stimolati dai piatti e dai vini serviti a tavola, la vista rappresentata dalle creazioni dello staff della cucina, il tatto stuzzicato durante la degustazione dei formaggi, l’udito allietato dalle interpretazioni di Roberto Caberlotto e Gilberto Meneghin, grandi maestri della fisarmonica.  La serata sarà presentata da Mario Agostini, gastronomo bellunese ideatore della rassegna, affiancato per l’occasione da Gerardo Giuratrabocchetti, proprietario delle Cantine del Notaio di Rionero, in Basilicata, regione vitivinicola emergente. Le sue produzioni prendono curiosamente il nome da atti notarili: ha scelto di onorare così la memoria del nonno, notaio e grande appassionato di viticoltura. Il menù prenderà il via con i Gioielli del Borgo (prosciutto crudo, pancetta, salame e coppa) e pomodorini ciliegini gialli accompagnati dalla Stipula Rosè brut, ottenuto da aglianico, vitigno rosso coltivato prevalentemente in Campania, Basilicata, Puglia e Molise . Seguiranno i Quadri di pasta ripieni di scampi con crema di zucca santa e pepe rosa, legati al Preliminare, vino ottenuto da aglianico vinificato in bianco, malvasia, moscato e chardonnay. La Firma, nobile rosso con una elevata complessità aromatica ed un ottimo equilibrio gustativo, sarà il fulcro della degustazione e verrà sposato allo Stracotto d’asino ai profumi d’autunno con polenta di mais sponcio. Impredibile poi il “girotondo” di formaggi stagionati abbinati all’Autentica, passito di moscato e malvasia. E per chiudere in dolcezza il montebianco alla castagne. Costo della serata 60 euro, vini inclusi.
IL CALENDARIO. Dopo la serata al Borgo il calendario di AltoGusto prevede altri 7 appuntamenti, tutti con inizio alle ore 20.00: venerdì 18 dicembre al “Tivoli” a Cortina d’Ampezzo (tel. 0436/866400); venerdì 29 gennaio “Da Aurelio” sul Passo Giau (tel. 0437/720118); venerdì 19 febbraio al “Dolada” a Plois di Pieve d’Alpago (tel. 0437/479141); venerdì 19 marzo al “Baita Fraina” a Cortina d’Ampezzo (tel. 0436/3634); venerdì 16 aprile “Alle Codole” di Canale d’Agordo (tel. 0437/590396); venerdì 9 e sabato 8 maggio al “Laite” di Sappada (tel 0435/469070); venerdì 11 giugno al “San Lorenzo” di Puos d’Alpago (tel. 0437/454048).
L’ASSOCIAZIONE. Altogusto, la grande cucina delle Bellunesi, è un’associazione nata nel 2006 che raggruppa dieci ristoranti bellunesi di alto livello: Locanda San Lorenzo (Puos d’Alpago), Al Borgo (Belluno), Al Capriolo (Vodo di Cadore), Alle Codole (Canale d’Agordo), Dolada (Pieve d’Alpago), Laite (Sappada), Tivoli (Cortina d’Ampezzo), Baita Fraia (Cortina d’Ampezzo), Mondschein (Sappada), Da Aurelio (Passo Giau). Due sono gli obiettivi primari del sodalizio:
promuovere e valorizzare quanto di buono offre il territorio bellunese;
ricercare ed eseguire le ricette legate alla terra nella quale si opera, personalizzandole secondo l’estro e la fantasia di ognuno senza snaturare la grande ricchezza di gusto, di tradizione e di memorie storiche.

Share
Tags: , ,

Comments are closed.