Monday, 17 February 2020 - 08:30
e-mail: redazione@bellunopress.it – direttore responsabile: Roberto De Nart

Castelli e panorami del Bel Paese nel Concorso Fotografico 2009 di Comuni-Italiani.it

Nov 10th, 2009 | By | Category: Arte, Cultura, Spettacoli, Pausa Caffè

Dalle casematte ai nuraghi, passando per suggestivi colpi d’occhio panoramici, gli 8100 comuni d’Italia tornano protagonisti nel Concorso Fotografico Nazionale 2009 di Comuni-Italiani.it: http://rete.comuni-italiani.it/foto/, il Concorso targato web 2.0 che, attraverso la logica del crowdsourcing, consente ai partecipanti di pubblicare direttamente le proprie foto, discuterle, promuoverle e in ultimo votarle. “Castelli/fortificazioni” e “panorami” le due categorie tematiche di questa seconda edizione, che mette in palio oltre 20.000 euro di montepremi e che, ancor una volta, vedrà amatori e professionisti dello strumento fotografico, ripercorrere l’Italia da un capo all’altro, passando, ad esempio, dalla cornice alpina di Castel Taufers a Campo Tures alle Isole dei Conigli di Lampedusa, dalla Torre Frigianu a Castelsardo, sul litorale sassarese, alla Torre di Cerrano a Pineto, sulla costa adriatica abruzzese. Un’edizione ricca di novità importanti. Innanzitutto i patrocini, che vedono in prima fila il Ministero del Turismo e Canon Italia S.p.A. Due presenze autorevoli che fanno risaltare meglio le finalità del Concorso Fotografico di Comuni-Italiani.it, che sono: da un lato promuovere le risorse storico-naturalistiche delle piccole e grandi realtà italiane, spingendo i partecipanti a raggiungere e fotografare i luoghi più disparati e nascosti del Bel Paese; dall’altro alimentare un utilizzo consapevole di internet e delle nuove tecnologie digitali, quali strumenti di valorizzazione dell’arte fotografica e di promozione culturale.
A sostegno dell’iniziativa sono presenti anche la Regione Emilia-Romagna e 27 Province (Alessandria, Asti, Bari, Benevento, Biella, Campobasso, Catanzaro, Como, Cuneo, Firenze, Forlì-Cesena, Frosinone, Genova, Gorizia, Grosseto, Lecce, Matera, Pavia, Pesaro-Urbino, Pescara, Rovigo, Salerno, Sondrio, Taranto, Torino, Varese, Viterbo) insieme a noti organismi di tutela del patrimonio artistico, culturale e ambientale d’Italia: dal FAI-Fondo per l’Ambiente Italiano all’Istituto Italiano dei Castelli, dal Touring Club Italiano all’Associazione Città e Siti Italiani Unesco, da Borghi più belli d’Italia all’ANPCI e alle Associazioni Città dell’Olio e Città del Vino. Confermata nel ruolo di media partner del concorso, la prestigiosa rivista “Fotografia Reflex”. Le altre novità riguardano gli aspetti tecnici. Previsto un sistema di voto a scrutinio segreto, con cadenza mensile, per selezionare le 240 finaliste che passeranno al vaglio della Giuria di qualità (tra i componenti un rappresentante di Canon) e che si contenderanno 24 premi. Una peculiarità di questa seconda edizione è che sarà premiato il gioco di squadra con l’introduzione dei team, in uno con lo spirito di solidarietà dei partecipanti. Il premio runner, infatti, sarà assegnato al team di fotografi che potrà contare sul maggior numero di comuni immortalati e nel contempo sulla migliore qualità delle foto candidate. Tre premi per un totale di 12.000 euro che potranno essere divisi tra i vari partecipanti o devoluti ad enti e associazioni onlus, tra le quali sono state già indicate, come beneficiarie dell’eventuale premio, l’AIRC – Associazione Italiana Ricerca sul Cancro, la Fondazione Istituto Europeo di Oncologia e la Croce Rossa Internazionale. Le opere potranno essere pubblicate, in formato digitale e a colori, sul sito http://rete.comuni-italiani.it fino al 28/02/2010.   Comuni-Italiani.it è il portale dedicato ai comuni, di cui fornisce una guida completa attraverso informazioni dettagliate e dati statistici, corredate da foto, mappe, stemmi e link utili, il tutto monitorato da una Redazione di esperti e giovani laureati reclutati dalla Prometheo. La Prometheo è una società di servizi, dal 1993 specializzata nel campo della formazione informatica. La sua missione è diffondere il sapere, il saper fare e il saper essere per permettere a tutti di utilizzare al meglio le proprie potenzialità.

Share

Comments are closed.