Thursday, 20 February 2020 - 07:07
e-mail: redazione@bellunopress.it – direttore responsabile: Roberto De Nart

Strada regionale n.50: nuova galleria a Moline

Nov 2nd, 2009 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina

E’ stato abbattuto oggi (lunedì 2 novembre) l’ultimo diaframma di roccia della nuova galleria per bypassare l’abitato di Moline nel comune di Sovramonte (), alla presenza dell’assessore regionale Oscar De Bona. L’intervento è inserito nell’Accordo di Programma sottoscritto nel 2001 tra la Regione Veneto e Province di Trento e per la messa in sicurezza e l’adeguamento della viabilità della S.S. 50 (successivamente divenuta S.R. 50) “DEL Grappa e del Passo Rolle”. In particolare, consiste nella rettifica e sistemazione della SR 50 tra le progressive km 55+000 e km 57+000 nel bellunese e comprende la realizzazione di una nuova galleria, in località Moline, della lunghezza complessiva di circa 500 m. I lavori sono stati aggiudicati un’associazione temporanea tra due aziende venete e la fine è prevista per i primi di luglio 2011. L’assessore De Bona ha ricordato di aver sottoscritto quell’accordo nel 2001, quando era presidente della Provincia di , con il presidente della provincia autonoma di Trento Lorenzo Dellai e l’assessore Renato Chisso per la Regione. E’ stato un accordo pilota – ha detto De Bona – e per di più in tempi non sospetti, quando non si erano ancora manifestate spinte secessioniste nel territorio bellunese. Ha anticipato successive iniziative – come l’intesa sottoscritta tra Veneto e Trento nel luglio 2007 – per superare in maniera positiva le disparità tra territori confinanti. L’assessore ha sottolineato anche che l’accordo è stato raggiunto non solo per la spinta del versante bellunese ma con l’appoggio delle comunità locali del Primiero, interessate al miglioramento della viabilità per poter raggiungere tra l’altro strutture scolastiche e sanitarie nel bellunese. Un accordo quindi che ha anche una forte valenza sociale. De Bona ha fatto rilevare, inoltre, che quando le imprese venete vengono messe nella condizione di partecipare e aggiudicarsi gli appalti, i tempi di realizzazione in linea di massima vengono onorati se non addirittura anticipati rispetto alle scadenze previste dai capitolati. Questo potrebbe verificarsi anche in questo caso. De Bona ha avuto, infine, parole di apprezzamento per il presidente Dellai che ha saputo trovare risorse da mettere a disposizione in Veneto, per l’assessore regionale Chisso, per quanto ha fatto l’ex assessore regionale Floriano Pra analogamente al consigliere provinciale trentino Marco Depaoli. Erano presenti alla cerimonia i consiglieri regionali Dario Bond e Guido Trento.

Share
Tags:

Comments are closed.