Friday, 23 August 2019 - 19:39
direttore responsabile Roberto De Nart

Fondo per le giovani imprese: 15 milioni di euro per donne e giovani che iniziano un’attività

Ott 27th, 2009 | By | Category: Lavoro, Economia, Turismo, Prima Pagina

La Provincia di esorta le imprese giovani e quelle femminili a fare domanda presso l’apposito Fondo regionale per ottenere i contributi a fondo perduto. Gianpaolo Bottacin, presidente della Provincia di : «A Venezia giungono sempre troppe poche domande dal nostro territorio. Soprattutto in un simile contesto economico, è bene cogliere al volo queste opportunità finanziarie». Secondo quanto previsto dal Fondo regionale veneto, le giovani aziende del bellunese, e anche quelle a prevalenza femminile, possono ricevere (a titolo di fondo perduto) una quota pari al 50% della spesa sostenuta per il loro debutto nel mondo dell’imprenditoria. Il bando è già aperto e la Provincia di intende stimolare i giovani e le donne a sfruttare l’occasione: esiste, infatti, la possibilità di una copertura fino a un massimo di sessantamila euro per quegli imprenditori che abbiano investito almeno trentamila euro nell’avvio della loro attività; ad essi potrà inoltre essere garantito un acconto pari al 30% della somma assegnata. Le spese che potranno essere coperte dalla Regione verranno valutate secondo i criteri di selezione già previsti per le aziende venete che operano sul territorio e che saranno incluse nel lasso di tempo che va dal 1° gennaio 2008 al 30 giugno 2011. « Questa azione si rivolge a tutti coloro che, nonostante il periodo di crisi, vogliono mettere in campo la loro iniziativa, dimostrando coraggio e fiducia – ha spiegato il presidente della Provincia – . Lo spirito imprenditoriale che contraddistingue chi abita la nostra terra viene sostenuto anche da queste opportunità finanziarie ed è bene che i potenziali beneficiari ne approfittino. Queste operazioni mirano ad infondere nuovo ottimismo all’imprenditoria nascente, specie in quei settori maggiormente colpiti dalla congiuntura economica in atto».

Share
Tags:

Comments are closed.