Sunday, 25 August 2019 - 15:22
direttore responsabile Roberto De Nart

La Zoppas sfiora un’altra impresa contro la Foppa

Ott 19th, 2009 | By | Category: Prima Pagina, Sport, tempo libero

La Zoppas Industries Conegliano al debutto in campionato trova ancora la Foppapedretti Bergamo, stavolta in casa, e ottiene il primo punto. Finisce infatti al tie-break la sfida alla squadra più azzurra e vincente d’Italia. Ben sette su dodici bergamasche sono neo campionesse europeee. Le pantere non pagano dazio sul piano emotivo come un anno fa (3-0 a Bergamo) e si portano a condurre per 2 set a 1. Poi la Foppa prende il largo e piega nel tie-break le speranze della squadra che rappresenta il volley del Nordest nell’A1 femminile. Sfiorato quindi il 3-1 E’ il muro l’arma più efficace delle venete (17-8 il conto finale in questo fondamentale). In doppia cifra oltre ai martelli Brakocevic, Pavan e Marcon va anche la nuova regista Sangiuliano. Sugli spalti quattromila spettatori, tra i quali una settantina di gruppi di società sportive del Nordest. Sulle maglie gialloblu il nastro rosa per la Lilt e il logo della radio ufficiale Virgin Radio. Unico campo in Italia dove si osservano dieci minuti di pausa tra il secondo e il terzo set, che la Spes dedicherà allo spettacolo e al coinvolgimento del pubblico. Nella “prima” spazio al compleanno della Zoppas Arena, che il 19 ottobre 2008 fu inaugurata dal derby veneto con Vicenza. Il match finisce con l’invasione di entrambe le metà campo dei tifosi a caccia d’autografi. Prossimo incontro alla Zoppas Arena sarà l’amichevole di mercoledì ore 18.15 contro il Verona di A2. Il campionato invece chiama la Zoppas a due impegnative trasferte: Busto Arsizio e Villa Cortese.
Primo set
Partenza lampo delle padrone di casa: subito tre punti. Bergamo muove il tabellino con un servizio e una ricezione errati di Pavan. Brakocevic spara un siluro sui tre metri, Sangiuliano mura e Arrighetti spara fuori (7-3). Chiude il primo parziale un “rigore” di Sangiuliano. Si riprende con l’ace di Brakocevic e Micelli chiama pausa. Si ritorna in campo e la serba si ripete (10-3). La Foppa si fa sotto, ma Sangiuliano dal servizio ristabilisce le distanze (15-11). Proprio la regista veneziana sarà la top scorer del primo set con 5 punti. Il secondo time out tecnico vede ancora le pantere avanti, 16-13. Rossetto non può nulla contro la diagonale dal centro di Furst. La parità arriva a 16, ci pensa Pavan dalla seconda linea a riportare avanti le venete. La ricezione coneglianese stenta e le bergamasche ne approfittano. Ortolani le porta in vantaggio (18-19). Al +2 ospite Martinez chiama time-out. Pavan pareggia a 21. Poi le due “lunghe” peccano in attacco e Bergamo guadagna la palla set, chiuso sul 21-25 con un muro su Manzano.

Secondo set
Furst firma lo 0-2 dai nove metri. Poi Cisky Marcon mura Ortolani e Manzano chiude la strada a Del Core (3-3). Prima pausa sul 5-8. Bergamo prende piede e accumula un vantaggio rassicurante (7-12). Manzano mura Piccinini e suona la carica per le sue. La palla successiva è ancora per la numero 12 che stavolta passa. Brakocevic piazza in rapida successione un diagonale imprendibile, un muro e poi un altro bolide che Merlo non tiene e la partita torna in bilico (12-13). Pavan in pipe segna, Piccinini viene murata dalla sola Wilson (14-14). Punto a punto e a 19 le squadre sono ancora appaiate. Zoppas in vantaggio con una difesa fuori misura di Merlo. Piccinini spara la botta del 20-21 e Martinez chiede tempo. Brakocevic piazza il 23-22, entra la sedicenne Daminato per Pavan (36 centimetri di differenza) e piazza un servizio velenoso che Bergamo non riceve. Chiude Do Carmo con un mani-out che manda in visibilio la Zoppas Arena.

Terzo set
Apre in terzo set Brakocevic, Marcon ottiene il 5-4. Punto a punto e 9-9. Pavan con un pallonetto “in parallela” guadagna il vantaggio. Micelli interviene chiamando tempo sul 12-10. Pavan ribadisce il proprio potenziale anche da posto 2 (13-10). Manzano sbatte la porta in faccia a Piccinini e la Zoppas vola a +5. Il 16-10 è una bomba di Brakocevic a campo aperto. Pavan dal servizio fa male (18-10). La Foppa rosicchia due punti, poi Marcon piazza il diagonale del 19-12. Anche Brakocevic trova la linea dal servizio e le pantere scollinano il 20° punto. Sangiuliano mura e Makare piazza la fast vincente (23-14). Brakocevic infila la schiacciata del 24-15. Del Core annulla due palle set e Brakocevic spara a lato la pipe, costringendo Martinez al time-out. L’arbitro Finocchiaro probabilmente nega un mani-out a Pavan, ma ci pensa Gujska a chiudere sbagliando il servizio.

Quarto set
Bergamo non ci sta e Del Core lo fa intendere con la prima palla messa a terra nel quarto set. Ortolani cerca le mani del muro e manda fuori, Furst è più concreta poco dopo (2-3). Wilson firma un ottimo muro vincente. Sul filo di linea e nastro arrivano due punti preziosi per la Foppa. Piccinini da seconda linea piazza il 5-8 che manda le squadre dagli allenatori. La banda nazionale mette giù anche il pallonetto, le risponde per le rime Sangiuliano (12-14). Primo tempo con Manzano e si passa al 14-16. Brakocevic in parallela piega la difesa di Merlo. Manzano agguanta il pari a 18 con due muri, Cisky lo tiene a 19, poi la Foppa decolla anche sulle ali dell’ace di Furst (19-22). Brakocevic trova il mani-out vincente, poi però manda fuori il servizio. Torna a segnare ancora con la complicità delle mani del muro (21-23). La palla del set la guadagna Arrighetti in fast. Escono Piccinini e Lo Bianco. Chiude 21-25 una palla troppo lunga di Pavan.

Tie-break
Brakocevic e Piccinini aprono il quinto set. Poi la toscana di Bergamo mura la serba (2-5). Insistita l’azione del 3-7, chiusa da Manzano. Bergamo galoppa veloce in questa partita e balza a condurre con ampio margine. Arrighetti piazza il 4-11, Pavan sbaglia la pipe, Wilson mura per il 6-12. Bergamo gioca per il match sul 7-14. Chiude Del Core.

 

ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO – FOPPAPEDRETTI BERGAMO 2-3
(21-25, 25-23, 25-18, 21-25, 7-15)
ZOPPAS INDUSTRIES CONEGLIANO: Brakocevic 17, Ghisellini, Wilson 7, Marcon 10, Do Carmo 2, Manzano 9, Pavan 13, Rossetto L, Sangiuliano 10, Positello, Daminato 1, Benazzi. All. Martinez.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Ortolani 15, Fanzini, Gujska, Carrara, Furst 11, Merlo L, Bosetti 2, Piccinini 16, Arrighetti 9, Lo Bianco 5, Del Core 15, Zambelli. All. Micelli.
Arbitri: Finocchiaro e Toso.
Note: spettatori 4.032, incasso 13.200 euro. Battute vincenti 8-3, battute errate 10-14, muri 17-8, ricezione positiva 75%-66%, ricezione perfetta 52%-43%.

Share
Tags:

Comments are closed.