Sunday, 25 August 2019 - 16:09
direttore responsabile Roberto De Nart

Il senatore Fistarol: “Azzerati i fondi all’Anas e per la banda larga nelle aree svantaggiate”

Ott 14th, 2009 | By | Category: Cronaca/Politica, Prima Pagina
Maurizio Fistarol senatore Pd

Maurizio Fistarol senatore Pd

La Commissione Lavori pubblici del Senato ha esaminato, per le parti di propria competenza, la Legge Finanziaria 2010 e l’ha approvata con il voto contrario del Partito Democratico. “Nelle pieghe della Legge Finanziaria – ha dichiarato il senatore del Pd, Maurizio Fistarol – ho verificato, purtroppo, l’assenza di fondi per questioni assai rilevanti per il Paese e anche per i nostri territori”.  L’esponente del Pd riporta, quindi, alcuni dati significativi. “Per quanto riguarda la mobilità, il governo opera un taglio di 3.352 milioni di euro, più di 1/3 rispetto ai fondi assegnati nel 2009. Spiccano, in questo senso, le riduzioni riguardanti le somme da assegnare alle regioni per opere di adeguamento stradale (che passano da 5.512 a 3.130 milioni di euro).  “Altro capitolo assai rilevante – ha continuato Fistarol – è quello che riguarda la mobilità locale (il servizio pubblico degli autobus). Qui si riscontra un taglio di 380 milioni di euro rispetto all’anno precedente, tra i quali spiccano 124 milioni a riduzione delle risorse per i rinnovi contrattuali per il personale e 100 milioni di euro per l’acquisto di veicoli per il miglioramento del servizio. Altro aspetto del tutto ignorato e di grande rilievo per le aree montane riguarda la infrastrutturazione in banda larga (internet veloce): qui scompaiono gli 800 milioni promessi dal governo per le nuove reti tecnologiche nelle aree periferiche del Paese”. “Infine, ed è forse la lacuna più eclatante, nel documento presentato dal governo c’è l’azzeramento dei trasferimenti all’Anas per il 2010, e colpisce l’adeguamento della viabilità ordinaria alle necessità di sviluppo e di mobilità, nonché la messa in sicurezza e la manutenzione delle strade. Cercheremo – ha concluso Fistarol -, come Partito Democratico, di limitare i danni con emendamenti nella Commissione Bilancio e in Aula, ma le affermazioni del governo, questa mattina in Commissione Lavori pubblici, non lasciano grandi speranze”.

Share
Tags:

Comments are closed.